L’UE pensa al 5G in aereo: potremo connetterci in volo?

Condividi l'articolo


L’UE sta valutando se consentire ai passeggeri degli aerei di utilizzare i dati ed effettuare chiamate durante il volo. Il regolamento consentirebbe alle compagnie aeree di fornire la connettività 5G invece di richiedere ai passeggeri di pagare per il Wi-Fi lento. Se concordato, i membri dell’UE dovranno implementare la disponibilità del 5G sugli aerei entro il 30 giugno 2023.

I regolatori dell’UE dicono “basta tollerare il Wi-Fi lento sugli aerei“. Se la nuova misura entrerà in vigore, i passeggeri delle compagnie aeree dell’UE potranno rinunciare alla modalità di volo e utilizzare il 5G per accedere alle app e persino alle telefonate.

Secondo Gizmodo, la Commissione europea sta discutendo una soluzione che potrebbe rendere la modalità di volo una reliquia del passato. Secondo quanto riferito, la proposta consentirebbe alle compagnie aeree di fornire la tecnologia 5G invece di richiedere ai passeggeri di pagare per il Wi-Fi. Ciò significa che i passeggeri saranno liberi di utilizzare i loro dispositivi come desiderano.

Leggi anche:

In origine, nel 1991, la Federal Communications Commission (FCC) aveva vietato ai passeggeri l’uso del telefono a causa del timore di interferenze con le reti cellulari a terra. È stato anche detto che i telefoni cellulari potrebbero interferire con i sistemi di navigazione degli aerei. Dai Whittingham, direttore esecutivo del Comitato per la sicurezza dei voli del Regno Unito, sostiene che i telefoni non sono stati autorizzati per mancanza di conoscenze sull’impatto dell’uso del telefono sull’aereo.

Qualunque sia la vera ragione, sembra che gli aerei dell’UE utilizzeranno ora una speciale apparecchiatura di rete chiamata “pico-cell” per instradare chiamate, messaggi e dati su una rete satellitare. Questa nuova tecnologia permetterà di collegare l’aereo a una rete mobile terrestre.

Inoltre, i problemi che i regolatori hanno avuto in passato con le reti cellulari non sembrano applicarsi al 5G. Dai Whittingham dice:

Le prospettive di interferenza sono molto più limitate. Le frequenze del 5G sono diverse e le impostazioni di potenza sono inferiori a quelle consentite negli Stati Uniti. I passeggeri delle compagnie aeree vogliono il 5G. Le autorità di regolamentazione apriranno questa possibilità, ma saranno prese misure per garantire che qualsiasi cosa facciano sia sicura.

Per quanto riguarda i tempi, l’entrata in vigore del regolamento è prevista non prima del 30 giugno 2023. I membri dell’UE dovranno preparare le compagnie aeree per la fornitura del 5G entro questa data, se verrà presa una decisione.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi della connessione 5G in aereo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: