Roma dice si alla sperimentazione Li-Fi, la trasmissione dati wireless attraverso la luce

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

La nuova tecnologia a zero inquinamento elettromagnetico verrà testata in alcuni edifici scolastici della capitale

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi ha annunciato il via alla sperimentazione del Li-Fi (Light-Fidelity), una nuova tecnologia nata nel 2011 che al posto di utilizzare onde radio sfrutta la luce per la trasmissione dei dati (attualmente solo lampade LED).

La trasmissione è bidirezionale e, sebbene in laboratorio si possano raggiungere velocità superiori a 100 Gbps, in ambienti quotidiani come un’abitazione o un ufficio può arrivare a 1 Gbps senza manifestare saturazione del segnale, anche perché lo spettro della luce è 10.000 volte più ampio dello spettro utilizzato attualmente per le comunicazioni radio.

Li-Fi

La tecnologia Li-Fi come detto, non produce inquinamento elettromagnetico ma dato che la luce non può attraversare i muri, affinché ci sia trasmissione di dati è opportuno che la luce dei dispositivi comunicanti sia sempre ben visibile. 
Servono quindi modem e lampadine LED apposite che supportino la tecnologia Li-Fi. Ogni lampadina ha un indirizzo IP e, se messa sul soffitto, al centro di una stanza, ha una copertura variabile che è di circa 20 metri quadri e una velocità di trasmissione di circa 100 Mbps.
Tuttavia, La possibilità di trasmettere anche usando la luce non visibile consente alla tecnologia di funzionare anche in ambienti illuminati dalla luce del sole.

Roma è la prima città a testare la trasmissione Li-Fi ma nel mondo, test simili sono già stati effettuati in Nord America, Asia e presso gli uffici dell’agenzia di telefonia Orange

Fonte: https://www.dday.it/

Dite la vostra!

Siete d’accordo con questa guerra spietata allo streaming illegale? Fateci sapere cosa ne pensate lasciando un commento nell’apposita sezione che trovate più in basso.

Per altre domande, informazioni o assistenza nel mondo della tecnologia, potete inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x