News

Truffe nel gioco d’azzardo online: la salvezza arriva dall’IA

Condividi l'articolo

Il gioco d’azzardo online sta guadagnando sempre più popolarità grazie alla sua comodità, ma di conseguenza sta attirando anche l’attenzione di truffatori e malintenzionati.

Dalle operazioni di riciclaggio di denaro alle frodi sui sistemi di pagamento, fino all’abuso dei bonus o alla manipolazione delle promozioni, i criminali stanno escogitando nuovi modi per sfruttare le piattaforme di gioco d’azzardo online (iGaming). Allo stesso tempo, queste piattaforme devono affrontare pressioni normative sempre più stringenti per la verifica dei giocatori.

Eleni Panagiotopoulou, responsabile dell’antiriciclaggio (AML) dell’azienda di software per il gioco d’azzardo Softswiss, afferma che una delle tendenze emergenti nelle frodi sulle piattaforme di iGaming è la collusione tra giocatori per riciclare denaro, specialmente nel caso di organizzazioni criminali. I giochi giocatore contro giocatore (PvP) come poker, blackjack o persino tris spesso comportano transazioni dirette tra giocatori, difficili da tracciare.

“Questi giocatori effettuano transazioni di importi molto bassi, ma con una rapidissima successione”, afferma Panagiotopoulou. “È molto difficile monitorare, identificare e rilevare questo tipo di attività.”

Panagiotopoulou è intervenuta all’iGaming Fraud & Compliance Day 2024, una conferenza online organizzata da Sumsub, piattaforma di verifica dell’identità biometrica che offre prodotti per conoscere il cliente (KYC), conoscere l’azienda (KYB) e antiriciclaggio (AML). Oltre ai nuovi schemi di frode, i panel hanno discusso di regole per il gioco responsabile, utilizzo dell’intelligenza artificiale e il bilanciamento tra misure di sicurezza efficaci e piattaforme user-friendly.

Leggi anche:

I truffatori si adattano rapidamente: passano dal poker ai giochi da casinò meno monitorati, oppure utilizzano criptovalute che li proteggono con l’anonimato e rendono difficile tracciare i fondi.

Per contrastare le frodi, le società di iGaming stanno utilizzando l’IA, applicando tecnologie come la verifica biometrica con selfie e complessi modelli di individuazione di schemi. Ma l’IA aiuta anche le aziende a rimanere conformi alle normative.

“È estremamente difficile rispettare le complesse normative odierne, sia in termini di AML che di gioco responsabile, senza l’aiuto dell’IA e di altri strumenti disponibili oggi”, afferma Joseph Borg, avvocato e socio dello studio legale WH Partners.

Le autorità di regolamentazione si stanno rendendo conto che il gioco d’azzardo online deve essere monitorato da enti competenti in materia tecnologica. Tuttavia, alcune giurisdizioni sono più severe di altre. C’è il rischio che una regolamentazione eccessiva possa spingere i giocatori verso il mercato nero, aggiunge Borg.

“Rendiamo il prodotto regolamentato vendibile. Rendiamolo abbastanza interessante da attirare i giocatori, ma allo stesso tempo cerchiamo di fare del nostro meglio per proteggere i più vulnerabili”, afferma.

Secondo Van Hambardzumyan, esperto di gestione del rischio presso SoftConstruct, il modo più importante per rendere accettabili per i giocatori i requisiti normativi come la verifica dell’identità è la trasparenza. La trasparenza può essere raggiunta in molti modi, ma il più essenziale è sensibilizzare gli utenti sull’importanza della verifica dell’identità.

“Non conosco nessuno che ami fare il KYC perché scattare selfie o fornire documenti non è qualcosa di piacevole”, afferma Hambardzumyan. “Tuttavia, una volta che l’utente è sufficientemente informato, capisce che è essenziale per mantenere eguaglianza e fair play”.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 48 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments