Vale la pena acquistare lo smartphone realme GT 2 Pro?

Condividi l'articolo

È uno degli smartphone più potenti del momento ma il suo prezzo così alto è giustificato? Scopriamolo.

Lo smartphone realme GT 2 Pro vanta uno schermo eccellente, oltre a un approccio interessante al design e alle fotocamere. Il dispositivo è anche incredibilmente veloce in termini di prestazioni e standalone. Tuttavia, è un tantino inferiore agli smartphone di pari prezzo. 

Realme si è affermata bene nel nostro mercato e, sebbene l’azienda si concentri principalmente su modelli più economici, non dimentica le offerte top. Ciò è dimostrato dall’ultima serie di dispositivi GT 2 di punta.

L’azienda non è stata esente da critiche per il prezzo così elevato di questo dispositivo. La domanda che in tanti si pongono è dunque se ne vale davvero la pena spendere 749,99 € per questo smartphone. 

realme GT 2 Pro: scheda tecnica
Schermo6,7″ LTPO2 AMOLED, 3216×1440 pixel (~509 ppi di densità), 1 miliardo di colori, 120 Hz, HDR10+, 1400 nit (picco), protezione Corning Gorilla Glass Victus
ProcessoreQualcomm Snapdragon 8 Gen 1 SM8450 (4 nm), Octa-core (1 × 3,00 GHz Cortex-X2 + 3 × 2,50 GHz Cortex-A710 + 4 × 1,80 GHz Cortex-A510)
GraficaAdreno 730
RAM8/12 GB LPDDR5
Memoria interna128/256/512 GB UFS 3.1, nessun supporto per microSD
Sistema e softwareAndroid 12 con Realme UI 3.0
Fotocamera frontale32 MP, f/2.4, grandangolo, 26 mm, 1/2,74 pollici, 0,8 µm
Fotocamera principale50 MP, f/1.8, grandangolo, 24 mm, 1/1,56 pollici, 1,0 µm, PDAF multidirezionale, OIS + 50 MP, f/2,2, ultra grandangolare, 15 mm, 150˚ + 3 MP , f/3.3, microscopio, autofocus, ingrandimento 40x
Registrazione videoPrincipale: 8K a 24 fps, 4K a 30/60 fps, 1080p a 30/60/240 fps, giroscopio-EIS
Anteriore: 1080p a 30 fps
Comunicazione e connessioniWi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot, Bluetooth 5.2, A2DP, LE, aptX HD, NFC, GPS dual-band A-GPS, GLONASS, BDS , GALILEO, QZSS, NavIC, USB Type-C 2.0, USB in movimento
Reti– GSM/CDMA/HSPA/EVDO/LTE/5G
– 2G GSM 850/900/1800/1900 – SIM 1 e SIM 2
– CDMA 800
– 3G HSDPA 800/850/900/1700 (AWS)/1900/2100
– CDMA2000 1xEV-DO
– 4G 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28, 66 – Internazionale
– 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 13, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 28, 34, 38, 39, 40, 41, 42, 66 – Cina
– 5G 1, 3, 5, 7, 8, 20, 28, 38, 40, 41, 66, 77, 78 SA/NSA
Suoni e audioAltoparlanti stereo, 24 bit/192 kHz, senza 3,5 mm
Sensori e caratteristicheScanner per impronte digitali (sotto display, ottico), accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola, spettro dei colori
BatteriaLi-Po 5000 mAh, non rimovibile, ricarica rapida 65 W, 100% in 33 min (pubblicizzato)
ColoriBianco carta, verde carta, nero acciaio, blu titanio
MaterialiFrontale Gorilla Glass Victus, telaio in alluminio, retro in plastica (polimero a base di biomateriali).
Dimensioni e peso163,2 × 74,7 × 8,2 mm, 189 o 199 g
Prezzo€ 749,99
Unboxing

Il design generale del pacchetto e il contenuto sono rimasti invariati rispetto al suo predecessore. All’interno troverai:

  • Realme GT2 Pro
  • Custodia in TPU grigio
  • Adattatore di alimentazione 65W
  • Cavo da USB-C a USB-A
  • Documentazione e chiave vassoio SIM

La cover del GT 2 Pro è gommosa e abbastanza scivolosa all’interno, ma all’esterno assomiglia più al Realme GT Master Explorer Edition del passato. Si adatta perfettamente al dispositivo, copre saldamente la parte posteriore e i bordi. Le fotocamere e il display hanno una protezione minima grazie ai bordi rialzati.

Design e aspetto

Naoto Fukusawa è stato nuovamente invitato al progetto, mostrando le sue abilità all’interno della già citata famiglia GT Master. Questa volta il punto di partenza non era una valigia da viaggio, ma la carta. Al tatto si possono cercare riferimenti a questo materiale, anche se si tratta di una custodia in plastica, che è molto ben realizzata, come l’intero smartphone.

La parte anteriore è caratterizzata da cornici sottili e uniformi, ha un telefono e una pellicola di fabbrica sullo schermo. La selfie camera, nascosta in un piccolo foro, permette di scattare buone foto. Nella parte superiore, vediamo una sottile griglia dell’altoparlante che fa parte dell’impianto stereo. Metti un buon scanner di impronte digitali in-display ottico e abbiamo un pacchetto completo.

La parte posteriore del GT 2 Pro non spicca molto, poiché abbiamo già visto una disposizione simile degli elementi nel Realme 9. Questo modello ha una speciale trama della carta che si distingue in modo molto sicuro nella mano e non si sporca affatto. Anche il modulo con camere sporgenti e due set di LED non interferisce con l’uso.

I bordi realizzati in alluminio danno l’idea di un device compatto e molto resistente. Il GT 2 Pro non scende a compromessi in termini di qualità costruttiva e non ho nulla di cui lamentarmi in termini di materiali utilizzati.

Sui singoli lati troviamo:
  1. Sopra c’è un microfono aggiuntivo.
  2. In basso: altoparlante, connettore USB-C, microfono principale, vassoio per scheda SIM.
  3. Il lato sinistro è il tasto del volume.
  4. Il lato destro è il pulsante di blocco.

Il posizionamento è assolutamente corretto, vale la pena aggiungere che la chiave di blocco è ruvida, quindi non ci sono problemi con il suo rilevamento rapido. Anche i pulsanti sono facili da premere.

Display

Sebbene il produttore non lo riconosca ufficialmente, il pannello qui utilizzato ha molto in comune con il nuovo OnePlus. A parte la curvatura, questo è un grande vantaggio. I parametri misurati indicano l’identità della tecnologia. A partire dalla luminosità, che raggiunge i 1400 nits nei valori di picco.

Ho solo sentimenti contrastanti sulla frequenza di aggiornamento. Il pannello è facilmente sintonizzabile su tutta la gamma da 1 a 120 Hz, il che è ottimo e nella maggior parte delle applicazioni non ci sono problemi con la corretta selezione della frequenza. Tuttavia, la mancanza di movimento sullo schermo riduce rapidamente il valore a 5 Hz.

Quel che è peggio è che solo un piccolo numero di giochi viene elaborato correttamente a 120 Hz. La parte è bloccata a una frequenza di 90 Hz, sebbene siano in grado di offrire di più. Non solo, titoli come Pac-Man arrivano a 60Hz, quindi l’interfaccia utente di Realme deve essere migliorata.

Fotocamere

L’app della fotocamera Realme è uno dei punti di forza del software dell’azienda. Accesso rapido alle impostazioni più importanti, ampie opzioni di personalizzazione e modalità interessanti. Non mancano soluzioni AI aggiuntive, che possono funzionare meglio o peggio a seconda delle condizioni.

Ho menzionato prima il microscopio, la sorpresa è che il GT 2 Pro è effettivamente utilizzabile. Ad esempio, come una specie di microscopio con ingrandimento 20x o 40x. Una modalità speciale mostra come far funzionare lo smartphone, ovvero appoggiarlo su una superficie piana e sollevare lentamente la parte superiore per ottenere la nitidezza adeguata.

Grazie all’illuminazione artificiale, non ci sono problemi con la mancanza di luce e gli effetti sono sorprendentemente buoni. Questa soluzione finirà per essere popolare? Forse, ma in questo caso non posso scrivere che Realme ci offre un sensore inutile.

Conosciamo già la fotocamera principale Sony IMX766 da molti dispositivi, quindi possiamo aspettarci un’alta qualità. Fortunatamente, Realme non ha rovinato nulla qui, otteniamo davvero un’immagine che è piacevole alla vista e riflette bene la realtà.

Obiettivo ultra grandangolare GT 2 Pro, questo è un sensore di buona qualità prodotto da Samsung (S5KJN1). Nel nostro caso, stiamo parlando di un intervallo di 150 gradi. Il sensore è collegato a un’altra modalità speciale che consente di utilizzare l’intera gamma senza correzione della curvatura, oltre a scattare foto sferiche.

Tuttavia, concentriamoci sulla qualità, che è molto buona. Sono stato piacevolmente sorpreso di non poter applicare qui la serie standard di reclami. Anche di notte la qualità dell’immagine era al di sopra della media. Gli errori compaiono, ma riguardano principalmente il livello di dettaglio. A volte non c’è messa a fuoco, ma queste sono tutte le osservazioni.

Il produttore non ha limitato troppo le possibilità degli obiettivi. Poiché stiamo parlando di un obiettivo grandangolare, può essere utilizzato in quasi tutti gli scenari. L’eccezione è la registrazione video 8K e 4K a 60 fps.

Realme GT 2 Pro ti consente di girare video con risoluzioni:
  • 720p a 30 e 60 fps
  • 1080p a 30 e 60 fps
  • 4K a 30 e 60 fps
  • 8K a 24 fps

I salti di immagine si osservano anche sul video, dove la stabilizzazione funziona bene, ma il software (software) vuole essere migliore. Soprattutto in modalità AI, quindi quando si registrano i consigli, impostare l’interruttore corrispondente sulla posizione off. Quindi apprezzerai la corretta riproduzione del colore e la gamma tonale con una messa a fuoco rapida.

Software

In effetti, il nuovo software offre molte opzioni di personalizzazione e soluzioni interessanti (cardiofrequenzimetro nello scanner di impronte digitali). Ma dal modello di punta mi aspettavo qualcosa in più. Innanzitutto migliorie all’interfaccia, dove non sono presenti applicazioni di terze parti preinstallate.

Se chiudiamo gli occhi su questi aspetti, a Realme UI 3 non mancano nemmeno le opzioni di personalizzazione, che utilizzeremo volentieri.

Prestazioni dei componenti

Realme non limita in alcun modo il miglior processore Snapdragon 8 Gen 1 e i suoi componenti. Tuttavia, i record sintetici sono una cosa e l’esperienza pratica è un’altra. Perché la differenza, ad esempio, in Antutu di 100.000 punti con un’efficienza così elevata non influirà affatto sulla velocità di lavoro che noi, come utenti, raggiungeremo.

Il telefono si riscalda notevolmente sotto carichi intensi, ma anche con un uso prolungato con un carico medio, la mano ad un certo punto sentirà un leggero calore. Ma il caldo non è nulla di cui preoccuparsi, non sono mai riuscito a surriscaldare il GT 2 Pro durante gli stress test. Inoltre, non provoca alcun disagio.

Sebbene i risultati in testi di prestazioni come “Il tuo telefono è migliore del 91% degli altri” siano motivo di orgoglio, va ricordato che tale potenza non può essere infinitamente stabile. È più una performance di emergenza necessaria quando un programma ne ha davvero bisogno.

In condizioni di utilizzo normale, un calo delle prestazioni superiore al 30% non avrà un impatto significativo sull’esperienza dell’utente. Solitamente questo non accade, ma se sovraccaricamo lo smartphone questo va tenuto in considerazione.

Qualità del suono

Puoi sentire chiaramente le vibrazioni sul retro del dispositivo. Questo è indubbiamente migliorato dalla qualità del suono, che è al di sopra della media ed enfatizza i toni bassi in modo interessante. Tuttavia, l’effetto stereo qui è a un livello medio, l’altoparlante superiore è un po’ meno rumoroso.

Non è presente il jack da 3,5 mm per il collegamento di cuffie cablate, dovrai utilizzare il wireless tramite Bluetooth 5.2.

Autonomia Realme GT 2 Pro

Possiamo ottenere 2 giorni di autonomia con dei compromessi, ma molto dipende da cosa facciamo. Parlando del tempo di visualizzazione, otteniamo:

  • 4 ore di lavoro ai massimi carichi.
  • 8 ore in modalità normale (browser, social network, Google Docs, YouTube).

Naturalmente c’è la ricarica rapida, anche se Realme è un po’ indietro rispetto alla concorrenza, ma comunque la potenza di 65 W si può considerare discreta. Con esso, la batteria da 5000 mAh verrà caricata completamente entro 40 minuti e dopo mezz’ora puoi vedere oltre l’85%.

Risultato

Realme GT 2 Pro è uno dei 10 smartphone più potenti secondo AnTuTu. Il modello recensito si mostra dal lato migliore rispetto ai tentativi precedenti. Ovviamente stiamo parlando di un prezzo abbastanza alto, quindi i compromessi devono essere considerati in un modo completamente diverso.

Vale la pena acquistare realme GT 2 Pro?

Non sarei sorpreso se alcuni utenti iniziassero a lamentarsi di difetti di prestazioni isolati o bug minori del software. Nel complesso, però, il GT 2 Pro è uno smartphone davvero potente e interessante.

La fotocamera è davvero notevole così come l’impressionante autonomia della batteria. Tuttavia puoi avere tutto questo e in alcuni casi molto di più dal più economico Xiaomi POCO X4 Pro 5G che vanta una fotocamera da ben 108 MP.

Se lo comprerei? Io personalmente no! Non spenderei mai circa 700 euro per uno smartphone, a prescindere da quale sia il modello o il marchio.

DOVE ACQUISTARE REALME GT 2 PRO

  • Sito ufficiale: € 749,99 👉 ACQUISTA 👈
  • AliExpress: € 758,38 👉 ACQUISTA 👈
Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Questa recensione ti ha convinto ad acquistare questo smartphone realme GT 2 Pro? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x