Videogiochi: gli adolescenti non dovrebbero giocare più di un’ora al giorno

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Un nuovo studio consiglia agli adolescenti di giocare ai videogiochi per non più di un’ora al giorno. Oltre questo limite, l’intrattenimento con videogiochi rischia di mettere in pericolo il successo scolastico del bambino. Le restrizioni raccomandate dai ricercatori riguardano anche l’uso di Internet e dei social network.

Uno studio del Center for Gambling Studies della Rutgers University (New Jersey) consiglia agli adolescenti di limitarsi a un’ora di Internet, videogiochi e social media al giorno durante la settimana scolastica. Secondo i ricercatori, l’eccesso rischia di “ridurre il rendimento scolastico dei bambini” .

Lo studio si basa sui dati di un ampio sondaggio di 10.000 studenti delle scuole superiori del primo anno in Cina. L’età media degli alunni era di 13 anni e mezzo. Secondo lo studio, gli studenti che ammettono di consultare i social network e di giocare ai videogiochi per più di un’ora mancano di concentrazione in classe, mostrano ambizioni inferiori e sono assenti più spesso .

Leggi anche:  
I videogiochi fanno male al successo accademico?

Gli adolescenti che trascorrono fino a 4 ore al giorno davanti a uno schermo sono inoltre 4 volte più assenti degli altri . D’altra parte, un uso moderato della console per videogiochi, del computer o dello smartphone è accompagnato da un miglioramento dello sviluppo cognitivo dei bambini e da una riduzione della sensazione di noia durante le lezioni.

“Durante la pandemia COVID-19, la tecnologia è stata essenziale per facilitare l’apprendimento a distanza. Ma allo stesso tempo, cresce la preoccupazione che un uso eccessivo della tecnologia, soprattutto nell’intrattenimento, possa danneggiare lo sviluppo educativo dei bambini provocando abitudini indesiderate che interferiscono con il tempo speso per l’apprendimento”, spiega Vivien (Wen Li) Anthony, il professore incaricato di lo studio.

Uno studio condotto in Francia nel 2014 dalla Direction de l’Evaluation, de la Prospective et de la Performance (DEPP) del Ministero dell’Educazione Nazionale è giunto a una conclusione completamente diversa. Dopo aver sottoposto 27.000 adolescenti, tutti di 14 anni, a una batteria di test, lo studio conclude che i videogiochi non hanno alcun impatto sull’apprendimento dei giovani. Uno studio dell’Università di Glasgow (Regno Unito) va oltre e garantisce persino che i giovani che giocano ai videogiochi abbiano risultati migliori di altri. Insomma, non c’è ancora consenso sulla questione.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei d’accordo con i risultati di questo studio? Quante ore al giorno passi ai videogiochi? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x