News

Bastano circa 10 minuti per ricaricare questa moto elettrica

Condividi l'articolo

Yadea ha presentato la potente moto elettrica Kemper al Salone Internazionale del Motociclo di Milano. Tra i suoi vantaggi ci sono l’elevata velocità di ricarica e una serie di funzioni intelligenti mirate al comfort e alla sicurezza del pilota.

Leggi anche:

La Yadea Kemper è dotata di un motore elettrico a trazione centrale da 40 kW e di un controller IGBT ad alta efficienza che raggiunge il 98%. Questa combinazione consente alla Yadea di accelerare da zero a 100 km/h in soli 4,9 secondi, superando le cifre delle moto con motore a benzina da 800 cc. Vanta inoltre una velocità massima di 160 km/h.

La batteria al litio-ferro-fosfato da 6,4 kWh non è da meno in termini di prestazioni. Utilizzando il caricabatterie a corrente continua ultraveloce, la moto può essere caricata all’80% in soli 10 minuti. Il modello supporta i connettori di ricarica EV di tipo 2 e CCS Combo 2.

L’assistente intelligente Yadea, composto da un’app, un cruscotto TFT da 7 pollici e un videoregistratore da 1080p, merita una menzione speciale. L’app offre funzioni di sblocco, sterzo, tracciamento GPS, monitoraggio della sicurezza e antifurto. Il cruscotto visualizza lo stato della batteria, la pressione e la temperatura dei pneumatici e una finestra di diagnostica del veicolo. Il videoregistratore consente la registrazione con stabilizzazione dell’immagine e, in caso di collisione, salva automaticamente i fotogrammi precedenti e successivi.

Non si sa ancora nulla sul prezzo e sulla data di uscita.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piace questa moto elettrica Yadea Kemper? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 61 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments