Guida al risparmio energetico attraverso l’uso dello smartphone

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Risparmiare energia con lo smartphone, ecco come possiamo utilizzare il nostro smartphone per controllare i consumi e aumentare il risparmio energetico domestico

Grazie alla tecnologia è sempre più facile tenere traccia dei consumi domestici e risparmiare energia. Vediamo come grazie allo smartphone possiamo ottimizzare il nostro risparmio energetico e ridurre le bollette.

Tecnologia e risparmio energetico

Sempre più consumatori adottano atteggiamenti sostenibili volti a ridurre i consumi energetici, sia in casa che fuori casa. Da qualche tempo la tecnologia è arrivata in nostro aiuto per aiutarci a tenere traccia dell’energia consumata in casa. Conoscere i propri consumi è molto importante perché ci permette di avere una panoramica sempre aggiornata in merito ai consumi energetici. Inoltre è utile a farci e capire dove possiamo intervenire per ridurre gli sprechi e diminuire la bolletta di luce e gas.

Per ottimizzare i consumi e diminuire le nostre emissioni di C02 è sufficiente disporre di uno smartphone e si una connessione internet. Ad oggi sono molti i provider che offrono convenienti tariffe internet sia per rete fissa che solo per mobile e, anche se si vive in zone non raggiunte dalla copertura fibra, esistono diverse alternative all’adsl per poter navigare in tutta tranquillità.

Grazie alla domotica possiamo ottimizzare il nostro risparmio energetico tramite smartphone: in un sistema domotico i diversi impianti di casa sono interconnessi tra loro, totalmente personalizzabili e controllabili da remoto tramite smartphone.

Utilizzando semplicemente il nostro telefono abbiamo dunque la possibilità di ottimizzare il consumo energetico domestico. È possibile ad esempio programmare l’avvio degli elettrodomestici in fascia bioraria, quando l’energia ha un costo più basso, oppure impostare una soglia di consumo energetico quotidiano, così che una volta superata, ci venga subito notificato.

Leggi anche:
Le app per smartphone per risparmiare energia

Anche se non si vive in una smart home è possibile controllare i nostri consumi con lo smartphone, grazie ad app gratuite che possiamo scaricare per aiutarci a risparmiare sulle bollette di casa.

Esistono sul mercato, diverse app gratuite per risparmiare energia, in grado di monitorare i consumi. Le app inviano report e aggiornamenti in tempo reale per aiutarci a individuare quali comportamenti possiamo modificare e quali abitudini sostenibili possiamo invece adottare nella vita di tutti i giorni.

Una delle app più popolari per risparmiare energia è Energy Consumption Analyzer, disponibile al momento solo per dispositivi Android, un’applicazione in grado di offrirci una panoramica molto intuitiva in merito ai nostri consumi.

Per utilizzarla è sufficiente inserire manualmente i valori dei diversi contatori: in questo modo potremo sapere in ogni momento i consumi energetici divisi per mesi, settimane e giorni.

Un’altra applicazione per smartphone che può aiutarci a risparmiare sui consumi domestici è MyWatts, un’app che funziona in modo molto simile a un impianto domotico. Tramite sensori distribuiti per l’abitazione, MyWatts è in grado di rilevare la presenza di persone, regolando di conseguenza l’illuminazione ed evitando sprechi di energia.

Tramite questa app per smartphone possiamo inoltre controllare da remoto i nostri elettrodomestici e ricevere un riscontro puntuale su quanto effettivamente consumano i nostri impianti domestici, espresso sia in kW che in euro, anche quando sono in standby.

Se stiamo traslocando in una casa dove il contatore risulta staccato, dovremo fare richiesta per un subentro di luce e gas, un’operazione con la quale andremo a modificare l’intestatario delle utenze, sottoscrivendo un nuovo contratto.

Per fare richiesta per un subentro enel è sufficiente contattare il fornitore avendo cura di tenere a portata il codice PDR e il codice POD (rintracciabili su una vecchia bolletta o sul display del contatore).

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x