La NASA ha scelto l’astronave di SpaceX per il prossimo viaggio sulla luna

Condividi l'articolo

La NASA ha scelto SpaceX per far atterrare gli astronauti sulla luna per la prima volta dal 1972, ha annunciato l’agenzia venerdì.

La conquista del contatto di atterraggio sulla luna significa che l’astronave SpaceX dell’omonimo team porterà gli astronauti sulla luna per il programma Artemis della NASA, che cerca di mettere gli stivali sulla superficie lunare entro il 2024. La NASA ha detto che la missione includerà la prima donna e la prima persona di colore a raggiungere la luna.

I prototipi di astronave SN10 volano sopra Boca Chica, in Texas, il 3 marzo 2021, SpaceX
I prototipi di astronave SN10 volano sopra Boca Chica, in Texas, il 3 marzo 2021, SpaceX

La società ha battuto due concorrenti per il contratto, Blue Origin fondata da Jeff Bezos e l’appaltatore della difesa Dynetics. Christian Davenport del Washington Post, che ha riportato il nuovo contratto prima dell’annuncio della NASA, ha aggiunto su Twitter che l’offerta di SpaceX da 2,9 miliardi di dollari era molto inferiore alle offerte dei concorrenti.

Leggi anche:

Garantire il contratto di atterraggio lunare pone Elon Musk, CEO e fondatore di SpaceX, davanti a Bezos nella corsa allo spazio miliardario. La NASA avrebbe dovuto scegliere due dei tre finalisti per realizzare il sistema di atterraggio, ma ha optato solo per SpaceX, secondo The Post.
Il caporedattore spaziale di Ars Technica, Eric Berger, ha scritto su Twitter che assegnare il contratto esclusivamente a SpaceX “sarà estremamente impopolare al Congresso” e ha detto che “una delle ragioni principali” per l’unico contratto era “finanziamenti limitati del Congresso”.

Starship in uno spettacolare processo test
Da sinistra a destra: le esplosioni SN8, SN9 e SN10. Gene Blevins / Reuters; SPadre.com

SpaceX ha lanciato i prototipi dell’astronave Starship dalle sue strutture di test missilistici a Boca Chica, in Texas. Quattro prototipi sono volati ad altitudini elevate – almeno 6 miglia dal suolo – ed sono esplosi o sono caduti a pezzi al loro ritorno sulla Terra. I prototipi hanno dimostrato con successo la capacità del veicolo di volare, quindi controllare la sua caduta a pancia in giù sulla Terra usando quattro lembi alari.

La compagnia spera di inchiodare l’atterraggio e portare la Starship in orbita entro la fine dell’anno. Questa tempistica è ambiziosa, soprattutto perché la società dovrà probabilmente condurre un’analisi ambientale per ottenere una licenza di lancio orbitale dalla Federal Aviation Administration.

Alla fine, un booster di circa 23 piani chiamato Super Heavy avrebbe lanciato l’astronave Starship verso l’orbita. Musk ha piani per Starship-Super Heavy Beyond the Moon. Alla fine, ha detto, ha in programma di costruire 1.000 astronavi per trasportare persone e merci su Marte e stabilirvi un insediamento.

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Riuscirà l’uomo a tornare sulla luna? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: