News

Polemica: Disney avrebbe creato attori con intelligenza artificiale [VIDEO]

Condividi l'articolo

Nelle piattaforme sociali sta circolando una scena in particolare del film “Prom Pact“, una produzione originale di Disney. Ciò ha attirato l’attenzione di molti utenti, in quanto si è ipotizzato che alcuni comparse nella scena potrebbero essere state generate tramite intelligenza artificiale.

Nei video condivisi si può osservare una fila completa di comparse che apparentemente sono state create digitalmente. Alcuni utenti hanno espresso sorpresa e preoccupazione di fronte a questa situazione, argomentando che Disney sta andando troppo oltre e che l’Alleanza dei Produttori Cinematografici e Televisivi (AMPTP) dovrebbe abbandonare l’idea di sostituire gli attori di sfondo con intelligenza artificiale. È stato persino definito “inquietante” l’aspetto di questi personaggi generati da IA.

È importante sottolineare che questi personaggi digitali appaiono solo brevemente sullo schermo e, sebbene i loro movimenti e le espressioni facciali artificiali siano evidenti, sono percettibili solo per chi ha un occhio allenato.

Leggi anche:

Sebbene l’uso di comparse generate al computer non sia qualcosa di nuovo e venga comunemente impiegato in scene con numerose folle e a distanza, come si è visto in film come “Il Signore degli Anelli”, solitamente questa pratica era meno comune nelle riprese ravvicinate.

Film come “Blade Runner 2049” e “Rogue One: A Star Wars Story” hanno utilizzato tecniche di effetti visivi per ricreare digitalmente personaggi interpretati da attori deceduti o per ottenere effetti di ringiovanimento facciale. Questi esempi dimostrano come la tecnologia si sia sviluppata nel campo cinematografico.

Il video virale della scena di “Prom Pact” ha suscitato un dibattito più ampio a Hollywood, correlato allo sciopero in corso di SAG-AFTRA. Gli attori di supporto sono preoccupati che la loro partecipazione a una produzione si riduca drasticamente se gli studi decidessero di utilizzare immagini digitali al loro posto anziché la loro presenza fisica.

Finora, Disney non ha rilasciato commenti ufficiali su questa controversia. Tuttavia, l’11 ottobre, l’Alleanza dei Produttori Cinematografici e Televisivi (AMPTP) ha proposto a SAG-AFTRA che gli artisti debbano dare il loro consenso per iscritto e ricevere una spiegazione dettagliata su come la loro immagine digitale sarà utilizzata in qualsiasi produzione.

È importante precisare che i personaggi in questione nella scena controversa non sono stati generati attraverso la digitalizzazione di attori reali, ma sono stati creati mediante diverse tecniche di effetti visivi realizzate da artisti di computer grafica (CG).

In conclusione, l’uso dell’intelligenza artificiale per creare attori digitali nei film ha generato polemiche e preoccupazioni tra gli utenti dei social media. Il dibattito sui diritti degli attori e sull’uso appropriato della tecnologia nell’industria cinematografica rimane un argomento rilevante oggi.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa vicenda? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 82 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: