News

Sassari introduce la “sedazione digitale” al posto dell’anestesia

Condividi l'articolo

La realtà virtuale aiuterà a ridurre stress, ansia e dolore

L’Azienda Ospedaliera Universitaria (AOU) di Sassari ha introdotto un innovativo strumento di supporto nell’ambulatorio Picc Team della struttura complessa di Terapia intensiva emergenza-urgenza: la realtà virtuale.

Questo strumento è progettato per migliorare l’esperienza dei pazienti sottoposti a procedure mediche, riducendo l’ansia, il dolore e la necessità di sedazione farmacologica (anestesia).

Il progetto, chiamato Maya e Tommi, è pionieristico in Sardegna e ha l’obiettivo di fornire ai pazienti un approccio più confortevole e meno invasivo durante le fasi critiche della terapia.

Maya è una vera e propria libreria di contenuti immersivi che offre esperienze di gaming e percorsi di mindfulness progettati per pazienti adulti e anziani. Questa soluzione digitale aiuta a ridurre la dipendenza da farmaci e a migliorare la gestione clinica.

D’altra parte, Tommi è un progetto che si presenta come un gioco in realtà virtuale e mira a confortare i bambini durante la permanenza nel contesto clinico, affrontando ansia e paura.

Leggi anche:

Il direttore generale dell’AOU di Sassari, Antonio Lorenzo Spano, spiega che l’introduzione di questo progetto di realtà virtuale, o sedazione digitale, è volta a integrare le procedure esistenti e offrire ai pazienti un approccio più confortevole e meno invasivo durante le fasi critiche della terapia.

Il direttore sanitario Luigi Cugia sottolinea l’importanza di far sentire il paziente accolto e protetto, assicurando i più elevati livelli di salute possibili e mettendo il paziente al centro del percorso di cura e dei servizi offerti.

Il coordinatore infermieristico dell’ambulatorio Picc Team, Alessandro Nasone, commenta i risultati positivi del primo studio clinico di fattibilità, dimostrando l’efficacia dell’esperienza virtuale come valida alternativa alla tradizionale sedazione farmacologica nei giovani pazienti.

L’impiego della realtà virtuale nell’ambito sanitario è una tendenza globale che ha dimostrato benefici in diverse categorie di pazienti. Oltre ai risvolti positivi per la gestione del paziente, adulti e bambini, le soluzioni digitali e la realtà virtuale si fanno spazio nel settore per possibili applicazioni nelle procedure endoscopiche e chirurgiche di protesica ortopedica.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa trovata lanciata a Sassari? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 100 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x