News

Serie A: diritti TV ancora in bilico. Decisione rinviata alla prossima settimana

Condividi l'articolo

Sky o DAZN? Chi riuscirà ad avere la meglio in questo rush finale per l’assegnazione dei diritti tv per la Serie A nel triennio 2021-2024?

La seconda assemblea per l’assegnazione dei diritti tv del massimo campionato di calcio italiano si conclude per la seconda volta di seguito con una fumata grigia. Non è cambiato nulla rispetto alla scorsa settimana: DAZN ha ricevuto l’approvazione di Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Udinese ma questi 11 voti non sono sufficienti ad assegnare il pacchetto tanto ambito.

Servono infatti 14 voti per poter aggiudicarsi i diritti tv e l’astensione delle 9 squadre restanti (Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia e Torino) ha fatto si che anche questa assemblea non portasse a nulla di fatto. 

Leggi anche:

L’assemblea è stata nuovamente rimandata alla prossima settimana dove si deciderà anche sull’operazione con i fondi di private equity dopo l’intervento durante l’assemblea della cordata formata da Cvc, Advent e Fsi.

Chissà che non si possa fare ancora una volta avanti la candidatura di Eleven Sports che nell’ultima riunione aveva apertamente mostrato il suo interesse verso il nostro campionato.

La lotta per l’assegnazione dei diritti tv della Seria A nel triennio 2021-2024 è più che mai aperta. Chi credi che la spunterà tra Sky e DAZN? Ci sarà un terzo incomodo?

Fonte

Segui guruhitech su:
Ti potrebbe interessare:

Esprimi il tuo parere!

Come pensi che andrà a finire questa interessante vicenda dell’assegnazione dei diritti tv del campionato di calcio di Serie A? Fammi sapere che ne pensi lasciando un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@libero.it.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 1 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments