News

Smantellata centrale di pirateria Sky: nei guai un agricoltore pugliese

Condividi l'articolo

E adesso è caccia ai suoi abbonati

La Guardia di Finanza ha portato a termine un’operazione antipirateria a Canosa di Puglia, che ha portato allo smantellamento di una centrale di pirateria Sky. L’operazione ha rivelato che un agricoltore locale aveva allestito un sistema per decodificare e ridistribuire illegalmente i segnali Sky a migliaia di abbonati.

Nonostante l’elevata disponibilità di abbonamenti a prezzi accessibili, Sky continua ad essere un obiettivo per i pirati informatici. Sebbene la pirateria abbia adottato metodi più sofisticati, alcuni individui ancora ricorrono a vecchi sistemi per offrire servizi in abbonamento illegali. Nel recente caso a Canosa di Puglia, la Guardia di Finanza ha scoperto che un presunto agricoltore aveva allestito un sistema completo per decodificare e ridistribuire illegalmente i segnali Sky a migliaia di abbonati.

Leggi anche:

Durante l’operazione, sono stati sequestrati cinque computer, 33 decoder e 12 encoder, che rappresentano un componente digitale per la codifica del segnale criptato. Per ottenere i segnali televisivi, era necessario pagare un abbonamento, che veniva convertito in bitcoin per rendere più difficile l’identificazione dei trasgressori.

Al momento, l’agricoltore è stato denunciato a piede libero, ma al termine delle indagini potrebbe affrontare fino a 3 anni di carcere. Gli abbonati, d’altra parte, rischiano una sanzione fino a 5.000 euro. Tuttavia, individuare gli abbonati potrebbe essere difficile, poiché la Guardia di Finanza ha rilevato che la maggior parte dei pagamenti veniva effettuata con carte prepagate intestate a nomi falsi.

È importante sottolineare che la pirateria televisiva è un reato grave che viola i diritti d’autore e danneggia l’industria dell’intrattenimento. Le autorità competenti continuano a lavorare per contrastare questa attività illecita e proteggere i diritti dei fornitori di contenuti.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questo accanimento contro i pirati dello streaming? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Canosa di Puglia

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 472 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: