Quantcast
News

Sorveglianza AI al concerto di Taylor Swift: polemiche a Parigi

Condividi l'articolo

La stessa tecnologia verrà utilizzata alle Olimpiadi 2024

La superstar del pop Taylor Swift ha tenuto il suo concerto a Parigi, con la polizia francese che ha utilizzato la tecnologia di videosorveglianza basata sull’intelligenza artificiale per monitorare l’evento. Questo sistema di sicurezza avanzato fa parte dei preparativi di Parigi per ospitare le Olimpiadi estive del 2024, sollevando sia entusiasmo che preoccupazioni.

Secondo Euronews, la decisione di utilizzare questo sistema di videosorveglianza AI è giustificata dall’aumento del rischio di atti terroristici nella capitale francese. Gli algoritmi implementati sono in grado di rilevare in tempo reale eventi sospetti o potenzialmente pericolosi, come la presenza di armi, incendi, corpi a terra, pacchi abbandonati e comportamenti anomali della folla.

Le telecamere di sorveglianza dotate di intelligenza artificiale sono state testate anche durante altri eventi di alto profilo, tra cui il Festival di Cannes. Qui, la rete di videosorveglianza AI vigilerà sulle star del cinema insieme a circa 40.000 partecipanti fino al 25 maggio. Le autorità locali affermano di utilizzare 17 telecamere AI, mentre la città sulla Costa Azzurra dispone già della “rete di protezione video più fitta di Francia” con 884 videocamere, come riportato da Barrons.

Leggi anche:

Sebbene l’implementazione del sistema di sorveglianza AI sia attualmente limitata alle Olimpiadi, l’introduzione del tracciamento algoritmico ha attirato critiche da parte di attivisti e legislatori. Alcuni temono che le Olimpiadi di Parigi possano costituire un precedente per l’utilizzo di questa tecnologia in altri eventi.

Vishwa Vijoyendra Narayan, direttore della gestione del prodotto di Quantum, sottolinea inoltre che la perdita di filmati a causa di un sovraccarico del sistema potrebbe avere implicazioni significative sulla sicurezza. “La perdita di sezioni vitali delle riprese non sarebbe gradita al pubblico, aumentando le preoccupazioni sull’affidabilità e sulla trasparenza”, scrive Narayan per Infosecurity Magazine.

Mentre le autorità affermano che il sistema di sorveglianza AI sia essenziale per la sicurezza delle Olimpiadi, rimangono interrogativi sull’efficienza e sulla gestione dei dati raccolti. Tra le preoccupazioni c’è il timore che questa tecnologia possa rappresentare una minaccia per la privacy e aprire la strada a un ulteriore aumento della sorveglianza in eventi futuri.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 17 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x