Quantcast
News

Testate mainstream e azienda AI sotto accusa: falsificano i risultati di ricerca con contenuti AI

Condividi l'articolo

Un’indagine di un sito web tecnologico ha rivelato che le principali testate giornalistiche hanno cospirato con una società di intelligenza artificiale per diffondere contenuti generati dall’IA sui loro siti web, aiutando così questi siti e i loro prodotti a comparire ai vertici dei risultati di ricerca.

Maggie Harrison Dupre di Futurism ha rivelato che le testate giornalistiche, manualmente inserite nella “whitelist” del gigante tecnologico Google, si sono accordate con un’azienda di AI chiamata AdVon Commerce per pubblicare decine di migliaia di recensioni di prodotti fasulle e riempire i risultati di Google Search con contenuti generati dall’intelligenza artificiale.

Le informazioni bomba sono emerse quando Dupre ha iniziato a indagare su AdVon. Il personale della società media Gannett ha notato che le recensioni dei prodotti pubblicate sul sito web di USA Today avevano byline che sembravano non appartenere a persone reali. Gli articoli erano stilizzati e formulaici, portando il sindacato degli scrittori ad accusarli di essere “scadenti IA”.

Leggi anche:

L’approfondito reportage ha indicato che Dupre ha presto scoperto che AdVon stava conducendo un’operazione simile anche sulla rivista Sports Illustrated, pubblicando recensioni di prodotti utilizzando byline di autori fittizi con biografie e foto del profilo generate dall’IA. Appreso questo, l’editore ha rescisso i rapporti con la società e licenziato il suo CEO, prima di perdere i diritti su Sports Illustrated.

Secondo una fonte anonima che ha lavorato per AdVon, inizialmente scrivevano recensioni online per l’azienda, venendo pagati a parola. Tuttavia, le loro responsabilità sono presto cambiate quando sono stati incaricati di elaborare bozze generate utilizzando un sistema di IA che la società stava sviluppando. Alla fine, sono stati licenziati quando il sistema di IA chiamato MEL “si è addestrato a sufficienza per scrivere da solo”.

Questo schema di collusione tra testate mainstream e società di IA rappresenta una tragedia unica dell’era dell’intelligenza artificiale, in cui la fiducia del pubblico nelle notizie viene sistematicamente abusata per generare profitti attraverso contenuti di bassa qualità.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 13 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x