Twitter: un pop-up che ti chiede di accettare il targeting degli annunci su iOS

Condividi l'articolo
Il tracciamento delle app si iOS coinvolge anche Twitter

Twitter deve ora chiedere agli utenti di iOS 14.5 il permesso di monitorare la loro attività e indirizzare meglio gli annunci.

Il tracciamento delle app è ormai uno dei fenomeni più discussi di questo periodo. I problemi più comuni sembrano preferire il sistema operativo mobile di casa Apple dove, con l’arrivo di iOS 14.5, il team ha implementato la trasparenza del tracciamento delle app.

Da ora in poi, gli sviluppatori che intendono pubblicare le app sullo store Apple, ora dovranno richiedere l’autorizzazione dell’utente per raccogliere i propri dati e eseguire il targeting degli annunciLa stragrande maggioranza degli utenti però, non ha accolto di buon grado questa novità e ha categoricamente rifiutato questo tracciamento.

Si stima infatti, che negli Stati Uniti, il 95% degli utenti di iOS 14.5 ha detto no  a questo monitoraggio. Una posizione che mina il modello pubblicitario altamente redditizio di molte applicazioni, tra cui Twitter, riporta The Verge e Presse-Citron.

Leggi anche:
Un impatto “modesto” per gli utenti

La piattaforma sta apportando tantissime novità in questo periodo e attualmente mostra un messaggio chiaro che chiede agli utenti di accettare il targeting degli annunci: “Per mantenere gli annunci pertinenti per te, Twitter può tenere traccia dei dati di altre società su questo dispositivo”, recita un messaggio visualizzato sugli schermi dei suoi utenti.

Il social network coglie l’occasione per rassicurare gli utenti sull’uso che viene fatto dei propri dati. Ciò indica anche che il nuovo regolamento di Apple avrà solo un impatto “modesto” sulla sua attività, come aveva già annunciato durante l’annuncio dei suoi ultimi risultati trimestrali, ricorda Presse-Citron.

Facebook e Instagram pagheranno?

Facebook e Instagram, che si trovano nella stessa situazione, hanno scelto un approccio più brusco e minacciano direttamente la libera disponibilità dei loro servizi. Il post continua affermando che“Questa versione di iOS ci richiede di richiedere l’autorizzazione per tenere traccia di determinati dati… Utilizziamo le informazioni sulla tua attività per: mostrarti annunci più personalizzati, contribuire a mantenere Facebook libero [e] aiutare le aziende che fanno affidamento sugli annunci per raggiungere i propri clienti”

Per saperne di più sulle conseguenze economiche dell’App Tracking Transparency, dovremo attendere i risultati del prossimo trimestre per tutte queste piattaforme.

Il mio parere

Il tracciamento delle app come accennato è un fenomeno molto dibattuto in questi mesi e molto probabilmente la stragrande maggioranza degli utenti, ignora quanto questo tracking possa incidere sulla violazione della nostra privacy. Su iOS tuttavia è possibile disabilitare il tasto “Consenti” per bloccare il tracciamento delle applicazioni installate. Per saperne di più ti invito a leggere questo articolo.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Credi che sia giusto chiedere agli utenti il targeting degli annunci su Twitter per iOS? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: