Windows 11 sarà compatibile anche con i vecchi PC

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
6
+1
0
+1
3
+1
0
+1
1
+1
0

La bella notizia arriva proprio quando molti utenti avevano ormai perso le speranze.

Microsoft è andata incontro agli utenti, annunciando che il nuovo sistema operativo Windows 11 può ancora essere installato sui vecchi computer, le cui caratteristiche non soddisfano i requisiti precedentemente annunciati. Tutto questo è vero ed forse non ci saranno nemmeno tanti problemi per un aggiornamento diretti da Windows 10.

Questo è il messaggio che compariva agli utenti che provavano ad aggiornare la propria versione di Windows 10. Vediamo ora cosa è cambiato.

I requisiti di sistema inizialmente annunciati per l’installazione di Windows 11 hanno causato un’accesa discussione tra gli utenti, poiché anche i proprietari di dispositivi un po’ vecchiotti ma comunque potenti, sono stati lasciati indietro. La società ha spiegato questo con una preoccupazione per la sicurezza, aggiungendo che combatterà in ogni modo possibile con tutti i metodi di installazione di un nuovo sistema operativo su hardware incompatibile. Ora la società di Redmond ha fatto marcia indietro.

Leggi anche:

Secondo il nuovo annuncio, Windows 11 può ancora essere installato su computer i cui processori non soddisfano i requisiti ufficiali e non verrà testata la compatibilità nell’utility proprietaria PC Health Check. Tuttavia, in questo caso, gli utenti non dovrebbero essere in grado di aggiornare semplicemente il proprio PC Windows 10 a Windows 11 tramite il Centro aggiornamenti integrato. I proprietari di computer “incompatibili” dovranno scaricare un’immagine ISO del sistema ed eseguire un’installazione manuale.

Inoltre, Microsoft ha condotto ulteriori test e aggiunto i chip Intel Core serie X, Xeon serie W e Intel Core 7820HQ all’elenco dei processori ufficialmente supportati. Nel caso di quest’ultimo, c’è ancora l’obbligo di supportare i conducenti moderni. Per quanto riguarda i chip AMD, non ci saranno cambiamenti al riguardo: i Ryzen di prima generazione non supporteranno gli aggiornamenti automatici.

Ed è già arrivata la smentita

Nonostante l’annuncio di Microsoft di disabilitare gli aggiornamenti del sistema operativo durante l’installazione su PC legacy, la prima prova contraria è emersa sul web. Gli utenti affermano che anche con questo scenario non ci sono problemi con il download degli aggiornamenti.

La società aveva precedentemente affermato che i computer non supportati non avrebbero ricevuto le patch e i driver più recenti tramite il Centro aggiornamenti. Tuttavia, alcuni utenti di PC che non soddisfano i requisiti di sistema di Windows 11 sono già riusciti a installare il primo aggiornamento ufficiale sui propri dispositivi.

È stato riferito che la patch è stata scaricata per intero, inclusi aggiornamenti di sicurezza, driver e Microsoft .NET Framework, nonché su nuovi dispositivi con hardware “adatto”. Non è ancora noto se Microsoft continuerà la stessa pratica in futuro: è possibile che il prossimo aggiornamento passi per computer obsoleti.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sei felice per questa bella notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
6
+1
0
+1
3
+1
0
+1
1
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Tony
1 mese fa

Spero davvero, aspettavo questa splendida notizia, grazie!!

Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona Adblock del tuo browser

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1a.jpeg

Clicca su Sospendi su questo sito

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2a.jpeg

Ora l’icona di Adblock ora è diventata verde.

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 😀

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x