News

Cinque trucchi per liberare spazio su Google Foto

Condividi l'articolo

Google Foto è un’applicazione molto popolare per la condivisione di foto e video, nonché un servizio di archiviazione cloud che viene preinstallato sulla maggior parte dei telefoni Android. Tuttavia, un problema comune che gli utenti affrontano è lo spazio di archiviazione limitato nella versione gratuita dell’app, che si riempie rapidamente e può diventare un problema nella gestione dell’account.

Fortunatamente, ci sono alcuni trucchi che è possibile utilizzare per liberare spazio senza dover acquistare uno dei pacchetti di archiviazione illimitata offerti dal servizio.

Leggi anche:

Ecco alcuni suggerimenti per liberare spazio su Google Foto:

  1. Utilizzare la funzione “Libera spazio”: Google Foto crea copie di backup di tutte le foto e i video presenti sul dispositivo collegato all’account Google. Questo può portare alla presenza di duplicati che occupano spazio prezioso. Per risolvere questo problema, Google Foto offre la funzione “Libera spazio” che consente di eliminare i file duplicati. Per utilizzarla, basta aprire l’app, passare alla sezione “Libreria” e selezionare l’opzione “Libera spazio”. Seguire quindi le istruzioni per eliminare i file duplicati.
  2. Gestire la qualità del backup: Google Foto offre due opzioni per il backup delle foto e dei video. La modalità “Alta qualità” comprime le immagini fino a un massimo di 16 megapixel e i video fino a una risoluzione massima di Full HD, senza occupare spazio di archiviazione. La modalità “Qualità originale” conserva la qualità originale delle foto e dei video, ma occupa lo spazio di archiviazione condiviso di Google. È possibile scegliere tra queste due opzioni nelle impostazioni dell’app.
  3. Rivedere e eliminare foto e video non necessari: Periodicamente, è consigliabile rivedere le foto e i video presenti su Google Foto per eliminare quelli non più necessari o non significativi. Questo aiuta a liberare spazio e mantenere l’archivio più organizzato. Si consiglia di dedicare del tempo regolarmente, ad esempio settimanalmente o almeno ogni due settimane, per svolgere questa attività.
  4. Evitare di collegare WhatsApp a Google Foto: Collegare WhatsApp a Google Foto può portare all’archiviazione di numerose foto che potrebbero non essere rilevanti o importanti per l’utente. Evitare di collegare WhatsApp all’app di archiviazione può aiutare a prevenire il riempimento rapido dello spazio di archiviazione.
  5. Salvare solo le foto importanti: È importante utilizzare Google Foto per archiviare solo le foto e i video veramente importanti. Screenshot, documenti o altre immagini non essenziali possono occupare spazio senza motivo. È consigliabile salvare solo ciò che è davvero significativo per evitare di riempire lo spazio di archiviazione.

Seguendo questi suggerimenti, gli utenti di Google Foto possono gestire in modo più efficiente lo spazio di archiviazione disponibile e mantenere l’applicazione pulita e organizzata.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è stato utile questo articolo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 267 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments