Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE): ecco come negare il consenso

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
4
+1
3
+1
1
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0

In questi giorni ha fatto letteralmente scalpore la notizia riguardante la schedatura sanitaria tramite Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), ovvero l’insieme dei dati e delle informazioni cliniche che costituiscono la storia sanitaria di ogni cittadino. All’interno del Fascicolo si trovano documenti di tipo sanitario, amministrativo oltre alle prescrizioni mediche e farmaceutiche.

Il governo a nostra insaputa ha adottato la pratica del “chi tace acconsente” nel vero senso della parola; se non provvediamo a negare il consenso, i nostri dati sanitari saranno alla mercé di medici, farmacisti e tanti altri operatori sanitari. Tutti avranno accesso ai nostri dati e sapranno quali medicine prendiamo, di malattie soffriamo, quali e quanti interventi abbiamo subito, le nostre allergie, quali vaccini abbiamo fatto ecc. ecc. 
Sarebbe bellissimo e molto utile se ciò servisse davvero per la nostra salute ma quando si parla di ID ossia, Identità Digitale, c’è sempre poco da stare tranquilli. 

I nostri dati sanitari in realtà potranno essere venduti a terzi per scopi statistici (dicono) e per terzi intendo che chiunque potrà avere accesso a informazioni che in teoria dovremmo dare solo al nostro medico di famiglia e magari agli ospedali, in caso di intervento. 

Come riportato dal sito databaseitalia.it lo scorso 3 gennaio, se non si provvede a negare il consenso, verremo tutti automaticamente schedati senza capirne nulla. I TG e i giornali mainstream non hanno fatto alcun cenno alla notizia, il che è molto strano dato che si parla di salute pubblica, non è vero?

Per saperne di più su questo FSE ti invito a leggere tutta la prospettiva offerta dal sito del governo che trovi in questa pagina.

IMPORTANTE: non abbiamo ancora conferme ma da quanto riportato sulle nostre fonti, abbiamo tempo fino a lunedì 11 gennaio 2021 per eseguire queste operazioni. Se sei intenzionato a negare il consenso allora è bene provvedere al più presto.

Bene, dopo un po’ di ricerche ho capito come fare per negare questo maledetto consenso perciò ne ho approfittato per riportarlo in questo articolo. Ecco tutti i passaggi da eseguire:

Step 1

Creare un SPID

Lo SPID permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti in maniera semplice, sicura e veloce. Se non ne hai uno è necessario farlo altrimenti ti sarà impossibile accedere ai tuoi dati sanitari.

Cosa devi fare per ottenere SPID

Prima di attivare SPID ricordati che devi essere maggiorenne e avere a disposizione:

  • un documento italiano in corso di validità;
  • la tua tessera sanitaria (o tesserino codice fiscale);
  • la tua e-mail e il tuo numero di cellulare personali.

Per creare uno SPID puoi utlizzare varie modalità gratuite o a pagamento. Puoi farlo anche in alcune banche ma io personalmente ho scelto di farlo alle Poste. Le procedure variano in base ai servizi che sceglierai per ottenre il tuo SPID, perciò per saperne di più ti consiglio di dare un’occhiata QUI.

Step 2

Negare il consenso
  • Una volta ottenuto lo SPID entra nel sito della sanità della tua regione. Ogni regione italiana ne ha uno; se non sai quale sia allora lo dovrai cerccare su internet. Cerca: sito sanità “nome della regione”. Per la Puglia ad esempio è https://www.sanita.puglia.it/web/pugliasalute/fse
  • Da qui dovrai entrare tramite SPID. Io l’ho fatto tramite l’app PosteID con QR Code. Una volta entrato nel sito ho cliccato su ACCONSENTO
  • Nella pagina seguente per poter continuare ho accettato la normativa e cliccato su Prosegui. Se vuoi saperne di più su cosa prevede la normativa, scarica 👉questo file 👈
  • Nella pagina successiva ho impostato su NO e ho confermato cliccando ancora una volta su Prosegui

Step 3

Inviare una PEC

A questo punto, per eliminare definitivamente (forse) il Fascicolo Sanitario Elettronico, occorre inviare una PEC. Anche in questo caso non sembra esserci un’indirizzo PEC unico ma bisogna trovarlo sempre sui rispettivi siti della sanità regionale. In realtà, dopo aver negato il consenso sul proprio sito della sanità regionale, la PEC a cui inviare il modulo dovrebbe comparire nella normativa. 
Per quanto riguarda la regione Puglia, l’email a cui inviare la PC è la seguente: [email protected].

Nella PEC bisogna inviare 👉 questo modulo 👈 compilato e firmato.

Considerazioni:

Scaricando il modulo precedente si ha la possibilità di oscurare i dati e così facendo il FSE lo potremo consultare/scaricare solo noi o i medici curanti se lo necessitano in caso di emergenza (comunque i logs sono tracciati). Ma anche facendo questo il ministero della salute e altri enti governativi potranno spulciare e usare i nostri dati (resi anonimi, dicono loro) per motivi di studio e ricerca!
A prescindere potranno sempre accedere ai nostri dati anche se li oscuriamo e anche se neghiamo il consenso.

NOTA BENE: per maggiori informazioni ti rimando alla lettura di questo articolo molto esaustivo.

Fonti: 

Esprimi il tuo parere!

Ti è stato utile questo articolo? Fammi sapere che ne pensi lasciando un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per altre domande, informazioni o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
4
+1
3
+1
1
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
9 mesi fa

[…] Nostri amici di Guruhitech arrivano in nostro soccorso con un tutorial passo passo per esercitare il nostro diritto alla […]

Mauro
Mauro
2 mesi fa

I nostri amici di Guruhitech, se un giorno per qualche sfortunato motivo si troveranno privi di coscienza nelle mani di una struttura sanitaria, dovranno raccomandarsi alla buona sorte, perchè i medici che li dovrebero salvare non avranno a disposizione il loro fascicolo sanitario. Non sapranno nulla della loro storia sanitaria, dei farmaci che assumono, delle loro eventuali allergie e di tutto ciò aiuta un medico a salvarli. Negate pure il consenso. Auguri

Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona Adblock del tuo browser

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1a.jpeg

Clicca su Sospendi su questo sito

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2a.jpeg

Ora l’icona di Adblock ora è diventata verde.

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 😀

4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x