Hai un vecchio iPad? Presto potrai riportarlo in vita

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

I giorni migliori di un vecchio iPad, diciamo del 2013, potrebbero appartenere al passato. Ma questo non significa che il suo hardware non possa essere utilizzato per continuare a trarne vantaggio. Apple non aggiorna più il sistema operativo dei suoi device obsoleti ma si sta lavorando affinché tu possa dare una nuova vita al tablet.

Un gruppo di sviluppatori è nelle fasi finali di ottenere il kernel del sistema operativo Linux (in particolare la versione del kernel è 5.18) per l’avvio su modelli di tablet Apple precedenti, come l’iPad Air 2. Tuttavia ciò non significa che sia facile perché, come è noto, l’azienda di Cupertino non è proprio quella che lascia le cose aperte affinché si possa accedere agli angoli più profondi dei suoi dispositivi per manipolarli a questo livello.

La distribuzione Linux che viene utilizzata per dare quella spinta all’usabilità ai vecchi iPad è Alpine (che, in linea di principio, è progettata per essere utilizzata con terminali che utilizzano il sistema operativo Android). Si sta lavorando per includere le modifiche necessarie affinché funzioni sui tablet di cui stiamo parlando, purché si utilizzino processori con architettura ARM A7 o A8 (dove ci sono anche modelli di iPad mini).

Successivamente, l’idea è quella di espandere la compatibilità… il che suggerisce che l’accesso al primo HomePod o ad alcuni iPhone potrebbe essere una possibilità.

Leggi anche:
Alcuni problemi da risolvere

Finora sono stati risolti diversi apparentemente impossibili, come l’esecuzione di una catena di init che avvia completamente l’hardware e quindi può iniziare a eseguire il kernel Linux su iPad più vecchi. Ma sì, ci sono problemi complessi, uno dei più importanti è il montaggio del file system utilizzato da questo sistema operativo -che non è molto stabile- o l’accesso alle opzioni di connettività come il Bluetooth, o la porta del cavo che hanno i tablet Apple. 

È interessante notare che è stato possibile accedere alle telecamere senza problemi.

Per fortuna il buon percorso intrapreso ha fatto sì che il numero di sviluppatori che stanno contribuendo altruisticamente con il proprio lavoro aumenti considerevolmente, dato che inizialmente erano due quelli che si sono lanciati in questa sfida che, se raggiunta, consentirà l’integrazione delle distribuzioni Linux su iPad e forse anche alcune creazioni come Remix che permetterebbero anche l’accesso alle app Android.

Alcuni limiti

Linux è un sistema operativo poco esigente quindi non dovrebbe avere problemi a girare in modo fluido sui vecchi iPad. Pertanto, utilizzare il vecchio tablet di Apple come server multimediale domestico o poter godere di giochi retrò sarebbe più che possibile. Anche navigare in Internet o accedere a YouTube non dovrebbe essere un problema.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti piacerebbe installare Linux su un vecchio iPad? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x