Quantcast
News

Il Giappone invierà un robot sulla luna

Condividi l'articolo

La missione del robot sarà quella di analizzare il suolo lunare, per prepararsi al meglio alle future missioni con equipaggio. 

L’agenzia spaziale giapponese (JAXA) prevede di inviare presto una nuova generazione di sonde robotiche sulla superficie della Luna. Sviluppata da diverse grandi aziende giapponesi, tra cui Sony e la Doshisha University, la sonda opererà sul suolo lunare, al fine di effettuare diverse analisi al fine di preparare le missioni con equipaggio previste per il 2029.

Grazie alla sua forma sferica e alla sua capacità di modulazione, il robot delle dimensioni di una palla da baseball dal peso di appena 250 grammi sarà in grado di superare i vari ostacoli che si frappongono sulla Luna. Potrà inoltre utilizzare vari strumenti per prelevare campioni della regolite, la “sabbia” lunare.

Leggi anche:

L’agenzia spaziale giapponese vuole saperne di più sul suolo lunare, ma soprattutto sull’impatto della gravità della Luna che è sei volte meno importante di quella della Terra. Queste informazioni gli consentiranno di preparare al meglio le sue future missioni con equipaggio.

“Mentre il robot si muove sulla superficie della Luna, le immagini del comportamento della regolite [terreno lunare] e le immagini della superficie della Luna scattate dal robot e dalla sua fotocamera dal lander lunare verranno inviate al centro di controllo della missione, spiega l’agenzia spaziale giapponese nel suo comunicato stampa.

Le osservazioni e le analisi della regolite consentiranno di preparare al meglio il dispiegamento di un “minibus” lunare pressurizzato, sviluppato in collaborazione con Toyota. Con un’autonomia di 10.000 km, questo rover faciliterà i viaggi a lunga distanza per gli astronauti giapponesi durante le consuete missioni lunari previste per l’orizzonte 2030.

In sviluppo dal 2016, la palla-robot dovrebbe essere inviata sulla Luna nel corso del 2022.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Sarà più veloce il Giappone ad arrivare sulla Luna, la Cina nello spazio interstellare, Elon Musk su Marte o la Russia ancora oltre? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 7 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x