Il tuo te stesso ti scrive dal futuro [TRUFFA]

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Devo ammetterlo, tra le tante truffe che circolano online, questa è senza dubbio la più originale. 

La truffa che ho visto oggi non è la classica email di un lontano parente africano che guarda caso ha il tuo stesso cognome e che è pronto a donarti milioni di dollari direttamente sul tuo conto corrente. E non è neanche la ormai superata truffa del pacco che ti aspetta.

Il nuovo tentativo di phishing di questi geniali pirati informatici ha preso in giro mio cugino, il quale credeva davvero che un uomo gli avesse scritto dal futuro. E quell’uomo era se stesso ma del 2046. Già questo dovrebbe bastare per farci capire che è una truffa ma, se se l’è bevuta lui, fidati che ci cascheranno in tanti.

La trovata è senza dubbio molto originale quanto incredibile ma la voglio condividere con i miei lettori perché ho il sospetto che la vedremo circolare in rete per qualche mesetto. Questo il testo:

Ciao Marco, sono Marco

Ciao Marco, 
sono Marco! Che emozione, non capita tutti i giorni di scrivere al te stesso del passato.. dal futuro!
Vedi, oggi è il 27 giugno 2046 e di quella terra che conoscevi e che chiamavi casa, quella con alberi e mari, quella che ancora si poteva salvare non è rimasto che un ricordo sbiadito. La crisi climatica, gli allarmi degli esperti e degli attivisti, ciò che molti governi non hanno voluto considerare come un’ emergenza prioritaria da affrontare… erano tutto vero!

Tralasciando il fatto che non so come sia possibile inviare una email dal futuro al passato, si nota un errore grammaticale: “erano tutto vero”. L’errore tuttavia può essere opinabile dato che chi scrive l’email sarebbe il tuo te stesso del futuro. Se dunque non ti accorgi dell’errore è probabile che tu scriva allo stesso modo e che sia davvero tu… 🤣 Ma, andiamo avanti.

E quello che stai vivendo tu, oggi, è stato solo l’inizio. Nel 2030 si sono confermati i peggiori presagi: l’umanità non è stata in grado di ridurre le emissioni, la crisi climatica è peggiorata ulteriormente. Ricordo bene quell’anno perché da allora tutto si è velocizzato: sempre più inondazioni hanno avvolto con fiumi di fango i nostri bellissimi centri storici e in tutto lo Stivale si sono raggiunte temperature mai sfiorate prima, nemmeno d’estate. Gli incendi hanno raso al suolo interi habitat e distrutto ecosistemi, mentre i ghiacciai dell’arco alpino si ritraevano sempre di più.

Per carità, quello che leggo qui non credo sia improbabile, vista la situazione che stiamo vivendo e considerando che il mondo sembra ormai andare alla deriva. Ma ora viene il bello. Continuiamo:

Ti chiederai perché ti scrivo, se tutto questo è irreversibile? Perché Marco, per te, oggi, ancora non lo è. C’è un modo efficace per proteggere il pianeta: scendere in campo con azioni concrete e mirate, come piantare nuovi alberi e limitare la deforestazione selvaggia, proteggere centinaia di specie in via di estinzione avendo cura dei loro habitat naturali e limitare sprechi nella vita di tutti i giorni.
Oggi, nel 2021, hai ancora tempo per cambiare un futuro da cui io non posso tornare indietro e lo puoi fare sostenendo un’organizzazione che lavora a livello internazionale come il WWF. Per farlo, ti basta cliccare qui sotto:
https://agire.wwf.it/salvalaterra
Tu puoi unirti a loro per combattere per l’unica causa che conta. Se perdiamo, Marco, perdiamo tutti e non ci sarà un’altra Terra da difendere. Dammi una possibilità, unisciti a loro e salva il nostro futuro.
Un abbraccio,
Marco XXXXXX

A parte la cavolata del te stesso che ti manda una email dal futuro, il testo del messaggio sarebbe molto apprezzabile se non fosse che il link indicato, una volta cliccato ti rimandi ad una pagina diversa. 

Per scoprilo non è necessario cliccarci su ma basta posizionarsi sopra con il cursore del mouse oppure, se ti trovi a leggere dal tuo smartphone/tablet, basta cliccarci su per qualche istante. 

Come riconoscere un link fake da desktop
Riconoscere un link fake da touch screen

L’email indica il dominio agire.wwf.it mentre quello reale sarebbe links.aderirewwfitalia.org. Non sono proprio la stessa cosa.

Probabilmente il link avrebbe rimandato ad una pagina simile a quella originale che ma che avrebbe rubato i tuoi dati sensibili e molto probabilmente anche quelli del tuo conto corrente. Fidarsi di inviare soldi a fantomatici enti poi è ancora più folle quindi ti consiglio di evitare di donare i tuoi soldi a prescindere, quando non hai idea di chi siano i veri destinatari.

Chi ti ha inviato l’email non è dunque il tuo te stesso del futuro, ma un pirata informatico con molta fantasia e tanta voglia di rubare i tuoi soldi.

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Hai mai ricevuto un’email di questo tipo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona di uno di questi Adblock del tuo browser…

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è adb-2.jpeg

…e disabilitalo come da esempio:

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 🙂

0
Would love your thoughts, please comment.x