News

La pirateria costa al Giappone 2 trilioni di yen: l’industria dei manga e anime si difende con nuove alleanze

Condividi l'articolo

La pirateria online rappresenta una minaccia da 2 trilioni di yen per l’industria giapponese dei manga e degli anime. La Content Overseas Distribution Association (CODA), in collaborazione con l’MPA (Motion Picture Association), combatte questa battaglia sin dal 2005. Un nuovo rinnovo biennale del loro accordo rafforza questa collaborazione, proprio mentre la pirateria è in aumento.

La CODA rappresenta circa 30 aziende giapponesi del settore editoriale, mediatico, cinematografico, musicale e dell’intrattenimento. Il suo obiettivo è contrastare la pirateria online a livello globale.

Le stime parlano di un aumento del valore della pirateria in Giappone da meno di 500 miliardi di yen nel 2019 a 2 trilioni di yen nel 2022. I prodotti editoriali e cinematografici sono i più colpiti, con la pirateria che avviene principalmente all’estero.

Leggi anche:

La CODA e l’MPA hanno firmato un nuovo memorandum d’intesa (MOU) per estendere la loro collaborazione fino al 2026. Insieme, hanno portato avanti migliaia di casi di applicazione della legge in tutto il mondo, con notevoli successi.

La CODA ha un budget limitato per le attività anti-pirateria all’estero, inferiore a quello dell’MPA. Questo crea un divario di risorse nella lotta alla pirateria internazionale.

Difficoltà nell’identificare i pirati

L’anonimato online rende difficile l’identificazione e la punizione dei pirati. I servizi come Njalla e Cloudflare offrono agli operatori di siti pirata la possibilità di rimanere nascosti.

La CODA ottiene un elevato tasso di conformità alle richieste di rimozione dei contenuti piratati dalle piattaforme online. MEGA, in particolare, ha un tasso di conformità del 100%.

L’articolo elenca i membri della CODA, suddivisi per categoria (produzione di anime, editoria, media, etc.).

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 22 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments