Non hai un invito alla Clubhouse? Non ne hai più bisogno

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

La famosa app ha deciso di cancellare la sua lista d’attesa ed è ora aperta a tutti.

A partire da questa settimana, non dovrai più aspettare un invito per entrare nella Clubhouse, poiché l’app di chat audio non è più esclusiva.

Clubhouse ha annunciato in un messaggio pubblicato sul suo blog che dal 21 luglio i nuovi utenti non hanno più bisogno di un invito per iscriversi, né di iscriversi a una lista d’attesa.

Nessun invito per entrare nella Clubhouse

Durante la pandemia si è creata una strana ansia intorno alla Clubhouse, poiché ricevere un invito a diventare membro faceva parte delle conversazioni quotidiane.

Fino a pochi giorni fa, solo chi aveva un invito ad entrare nella Clubhouse poteva partecipare alle chat audio.

Ma tutto è cambiato con la decisione dei suoi ideatori di sospendere la lista d’attesa e cancellare definitivamente la necessità di un invito per entrare nella Clubhouse.

Android ha aperto la porta

Lo scorso maggio, il team di Clubhouse ha deciso di aprire all’idea di esclusività che l’app aveva nella sua fondazione poiché poteva essere scaricata solo su dispositivi iPhone.

In quel mese, l’app è stata aperta agli utenti Android di tutto il mondo, generando una crescita fino a 10 milioni dal suo lancio.

I numeri che dimostrerebbero il successo di Clubhouse sono contraddittori e dipendono dall’azienda che li misura.

Per la società di analisi Sensor Tower, l’app creata da Paul Davison e Rohan Seth aveva accumulato 29,8 milioni di download globali a giugno.

Tuttavia, il ritmo dei download è rallentato drasticamente, da 9,6 milioni a febbraio 2021 a 719.000 a maggio, secondo i dati di Sensor Tower.

Nel bel mezzo di una forte concorrenza

L’apertura affinché non sia necessario un invito per entrare nella Clubhouse coincide con l’emergere di nuovi strumenti di chat audio.

Le grandi società di social media hanno messo gli occhi su Clubhouse quando è emersa nel contesto della pandemia.

Ora le grandi tecnologie come Facebook e Twitter hanno aperto i propri strumenti di servizio di chat simili a Clubhouse.

Anche il gigante dello streaming musicale Spotify si è dilettato anche nei servizi di chat audio.

“Ma abbiamo sempre voluto che la Clubhouse fosse aperta. Tutti nel mondo dovrebbero avere accesso a conversazioni significative”, ha pubblicato l’app sul suo blog.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Facevi già parte della community o approfitterai di questa chance per entrare nel mondo di Clubhouse? Fammi sapere che ne pensi lasciando un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona Adblock del tuo browser

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1a.jpeg

Clicca su Sospendi su questo sito

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2a.jpeg

Ora l’icona di Adblock ora è diventata verde.

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 😀

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x