Sri Lanka: per fare benzina serve il Green Pass [VIDEO]

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

In Italia sembra solo un brutto ricordo ma in Sri Lanka, il “certificato verde razziale” è ancora molto attuale e quello che sta accadendo in questi giorni ha dell’inverosimile.

Per sopperire alla crisi del carburante, il governo dello Sri Lanka ha deciso di razionare le forniture, utilizzando i codici QR del coronavirus dei residenti.

Secondo quanto riportato nei social media da alcuni cittadini del posto, l’unico modo per acquistare benzina in Sri Lanka, è mostrare il proprio “passaporto sanitario” COVID tramite uno smartphone, esattamente come facevamo noi qualche mese fa per andare a mangiare al ristorante, ad esempio.

Nonostante non si parli più di pandemia, i codici QR sono ancora in vigore e sembrano proprio confermare le tesi di coloro che hanno sempre affermato che il Green Pass non avesse mai avuto nulla a che fare con la salute dei cittadini.

I codici QR COVID sono considerati da molti come “il marchio della bestia” narrato dalla Bibbia e resta comunque un marchio digitale che deve essere mostrato per continuare a impegnarsi nel commercio, poiché il carburante è necessario per guidare, nonché per creare e trasportare beni e servizi.

Leggi anche:

La colpa di tale crisi energetica, secondo i media del posto, è da imputare all'”operazione speciale” della Russia in Ucraina, poiché il piccolo paese, situato all’estremità meridionale dell’India, lotta per mantenere adeguate forniture di gas nel mezzo di una corsa globale per il gas.

I prezzi per il poco gas che lo Sri Lanka è stato in grado di procurarsi sono alle stelle e la soluzione del governo è chiedere ai residenti di mostrare i loro codici QR COVID per poterlo ottenere.

Il razionamento del carburante è all’ordine del giorno per il resto del mondo?

Sembra che il codice QR COVID in Sri Lanka sia stato riorganizzato come codice QR per il razionamento del gas, il che significa che ai residenti viene concesso l’accesso al carburante su base continuativa a seconda delle forniture disponibili.

Man mano che diventa disponibile del gas, in altre parole, ad alcuni residenti viene notificato che possono presentarsi per acquistare il gas, purché il loro codice sia stato “attivato”. Chi non ha un codice QR attivo non potrà acquistare gas.

Il video qui sotto, che è stato condiviso su Twitter, mostra il processo in azione:

Visto come i codici QR covid sono stati utilizzati in molti altri paesi oltre allo Sri Lanka, e visto come la carenza di carburante e l’inflazione ora affliggono praticamente tutti i paesi tranne la Russia e i suoi alleati, è lecito ritenere che questa nuova imposizione si diffonderà ad altri Paesi.

Quando i rubinetti del gas vengono chiusi in Europa, ad esempio, c’è la possibilità che gli europei di paesi come la Germania e i Paesi Bassi alla fine possano sentirsi dire che anche loro devono mostrare i loro codici QR per riscaldare le loro case e le loro attività. inverno.

“Stringeranno le viti per fare tutto il possibile per ottenere ppl sull’app”, ha twittato qualcuno chiamato “GetBackToLife – #NoJabsForKids” (@TinyFighterGirl).

Leggi anche:

Qualcun altro chiamato “Luther” (@LutherBurgsvik) ha twittato un collegamento a FuelPass.gov.lk, anche se non sembra essere accessibile da nessuna parte al di fuori dello Sri Lanka, tranne, forse, con una VPN (rete privata virtuale) ¬– come la pagina principale visualizza un messaggio che indica:

“Abbonamento nazionale carburante: non sei autorizzato”

“Senza dubbio, è qui che entra in gioco la guerra civile”, ha aggiunto l’account Twitter di GetBackToLife in un tweet separato.

Un’altra di nome “Rozalyn Gracia” (@graccie_roz) ha twittato che crede che lo Sri Lanka sia stato “organizzato intenzionalmente per far posto a questo” come esempio da emulare per il resto del mondo mentre i domino economici continuano a cadere.

“Questa è esattamente l’essenza dell’Agenda 2030”, ha aggiunto. “Dio ci aiuti se le persone non si svegliano in tempo.”

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Credi che una situazione del genere possa arrivare anche in Italia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Adblock Detected

Usi Adblock? E io come faccio a campare? 😥 Per favore, disabilitalo per questo sito! 🙏

Refresh Page
0
Would love your thoughts, please comment.x