Videogiochi del valore di $ 100.000 trovati in una casa chiusa per 20 anni

Condividi l'articolo

Il posto stava per essere demolito, ma sono riusciti a salvare anche le copie di cellophan ancora imballate.

Due youtuber hanno trovato un tesoro nascosto in una stanza di una casa chiusa da 20 anni: un’enorme collezione di videogiochi valutata quasi 100.000 dollari.

In una casa sporca, con resti di cibo e sporcizia, alla quale sono venuti perché dediti all’acquisto e alla vendita di giochi e console usati, i conduttori del video sono venuti a trovare giochi noti come The Legend of Zelda: The Wind Waker ha anche rarità come l’edizione limitata di Resident Evil 4 fornita con la sua motosega a joystick.

Tra i giochi ritrovati ce n’erano molti che erano addirittura chiusi nel cellophan, mai aperti.

Gli youtuber si chiamano Aimee e Korbin e il loro canale Cheap Finds Gold Mines. Lì di solito mettono in mostra le loro abilità per rivendere cose di seconda mano.

I due fortunati youtuber Aimee e Korbin

In questo caso, dal contatto che li ha raggiunti, è stato detto loro che la casa in cui stavano andando era “un po’ sgradevole”, ma la coppia non aveva idea di cosa avrebbero trovato lì. Esplorando stavano trovando tutti i tipi di videogiochi, oggetti da collezione e cassette VHS.

Casa dell’orrore, milioni di giochi

Il video non è per persone impressionabili: la casa non ha un pollice di spazio calpestabile, poiché tutto è disseminato di macerie e scatole di cartone marce, molte con resti di escrementi di scarafaggi.

Tra tutti c’erano giochi sparsi per la casa tra gli scarafaggi e i resti in decomposizione del soffitto, ma la coppia era interessata solo ai loro ritrovamenti che avevano ancora il cellophane, quindi probabilmente hanno buttato fuori centinaia di giochi già aperti.

Hanno fatto alcune eccezioni con i giochi, ma comunque Aimee sottolinea che puoi affrontare “una piccola cacca di topo” se significa ottenere buoni giochi.

C’erano giochi per PlayStation 2, Xbox 360 e Nintendo GameCube, oltre a un sacco di riviste di videogiochi.

Leggi anche:

Gli YouTuber hanno confermato a Kotaku che il valore totale della collezione di giochi appena scoperta era di circa $ 100.000, di cui Cheap Finds Gold Mines ha portato a casa circa $ 20.000 dopo aver diviso i reperti con altri otto rivenditori.

Alla fine di un altro video una donna di nome Stephanie ha fornito un contesto sulla casa e ha aiutato a spiegare perché era in quello stato: apparteneva a suo zio ed era stata la casa di famiglia dal 1965. Quando suo zio si è ammalato nel 2019, ha aiutato lui con il trasloco.

“Abbiamo pulito la casa di mio zio negli ultimi giorni”, ha spiegato Stephanie. “Stiamo solo cercando di tirare fuori i loro tesori.”

Korbin disse a Kotaku che la casa sarebbe stata demolita e che tutto quello che c’era dentro sarebbe finito nella spazzatura.

Fortunatamente una grossa fetta della storia dei videogiochi è stata salvata da future demolizioni.

Sebbene Cheap Finds Gold Mines sia stato in grado di trasformare la sua intricata esplorazione in profitto, Aimee suggerisce che gli spettatori dovrebbero apprezzare la sua scoperta non solo per il suo valore economico, ma anche per ciò che la collezione di giochi apparentemente significava per il proprietario.

“Stiamo salvando questi videogiochi, stiamo salvando un pezzo di storia e stiamo salvando un pezzo del cuore di questo ragazzo”, ha aggiunto.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa incredibile vicenda? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
3
+1
0
+1
0
+1
1
+1
3
+1
0
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: