News

Come l’intelligenza artificiale sta rivoluzionando la medicina

Condividi l'articolo

L’intelligenza artificiale sta rivoluzionando il settore sanitario, mostrando un enorme potenziale nel migliorare i servizi ospedalieri, dalla diagnosi del cancro all’efficienza amministrativa. Per superare le sfide poste dalla pandemia di COVID-19, come la carenza di personale e le inefficienze sistemiche, i principali centri medici del mondo stanno adottando l’IA per aumentare l’efficienza e la precisione.

La classifica “Migliori Ospedali del Mondo” di Newsweek ha evidenziato casi inediti di utilizzo dell’IA nella medicina moderna, come il rilevamento di malattie gravi in piccole città o in grandi aziende. Esperti del settore sanitario, come il dottor Gianrico Farrugia della Mayo Clinic, sottolineano la necessità di adottare l’IA nell’assistenza sanitaria, ma riconoscono anche l’importanza di migliorare i sistemi sanitari e di sviluppare linee guida etiche per l’uso appropriato dell’IA.

Leggi anche:

L’IA sta già consentendo ai medici di valutare in modo più accurato le scansioni TC e i raggi X, identificando i primi segni di malattie come il cancro al seno, al pancreas e l’osteoporosi. Alla Cleveland Clinic, l’IA svolge un ruolo fondamentale nella diagnosi precoce della sepsi, migliorando il trattamento del 40%. Grazie all’analisi di grandi quantità di dati, l’IA può anche identificare malattie nelle città e nelle aziende, come nel caso del Brasile, dove è stata utilizzata per rilevare patologie in grandi popolazioni.

Oltre alla diagnosi e al trattamento, l’IA viene utilizzata per migliorare l’efficienza operativa negli ospedali, facilitando la documentazione e la gestione delle cartelle cliniche, nonché la sicurezza e l’integrità dei dati. Ciò ha portato a una riduzione dei costi e del carico di lavoro del personale, consentendo loro di dedicare più tempo alla cura diretta dei pazienti.

L’adozione dell’IA negli ospedali è guidata da pressioni finanziarie e demografiche, come l’invecchiamento della popolazione, l’aumento dei costi e la riduzione della forza lavoro. L’integrazione dell’IA ha il potenziale per affrontare numerose sfide sistematiche e migliorare la qualità dell’assistenza, trasformando il sistema sanitario e promuovendo la prevenzione e la cura. Tuttavia, questa rivoluzione tecnologica deve essere gestita strategicamente, bilanciando i benefici con considerazioni etiche e di sicurezza.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi dell’intelligenza artificiale nel mondo della sanità? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 34 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments