Google vuole portare AirDrop e Spatial Audio su TV Windows e Android

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Il gigante di Mountain View è pronto a “rubare” due app ai rivali di Apple.

Nel tentativo di attirare più clienti verso i suoi nuovi telefoni Pixel e gli smartwatch Wear OS, Google prevede di strappare alcune funzionalità popolari viste su iPhone e Apple Watch, come Spatial Audio e AirDrop.

Al CES 2022, Google ha annunciato diversi miglioramenti nella pipeline che abbracciano le piattaforme software dell’azienda e anche Microsoft Windows. Prima di tutto, Near Share sarà ampliato per aggiungere il supporto per Windows, rendendolo un degno rivale di AirDrop di Apple che consente agli utenti di condividere file tra dispositivi sulla stessa rete Wi-Fi. Questa modifica potrebbe migliorare l’esperienza di condivisione dei file su Chrome OSAndroid e Windows.

Google prevede inoltre di espandere Fast Pair a Windows, Google TV e Android TV in modo da poter collegare cuffie wireless e altre periferiche al computer o alla smart TV con un solo tocco.

Leggi anche:

Un’altra funzionalità in arrivo apparentemente ispirata da Apple è simile a Spatial Audio. Con dispositivi audio wireless compatibili, la funzione adatterebbe il suono in base ai movimenti della testa, quindi il suono sembra provenire dalla direzione generale dello schermo. 

Non è chiaro se Google abbia intenzione di portare questa funzionalità solo su Android o se sia in lavorazione anche un’implementazione per Windows. 

Sebbene Android supporti l’audio spaziale di base su alcuni servizi musicali, il dispositivo e i servizi compatibili con questa implementazione estesa non sono stati rivelati.

Google prevede anche di imitare Unlock con l’Apple Watch, una delle migliori funzionalità di WatchOS. L’implementazione dell’azienda darebbe agli smartwatch con Wear OS la possibilità di sbloccare dispositivi Android e Chromebook in base alla vicinanza. La funzione potrebbe essere un vantaggio nell’era post-pandemia in cui lo sblocco facciale è reso inutile dalle maschere.

Google non ha ancora confermato le tempistiche di rilascio per nessuna di queste funzionalità, ma ha affermato che sarebbero state rilasciate nel 2022 e molte di esse non richiederanno un aggiornamento completo del sistema operativo Android. 

Dato che qui si tratta di Google e Android, non ci aspettiamo che il lancio sia simultaneo e senza interruzioni come i prodotti Apple. 

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Passeresti ad Android/Windows se queste funzionalità venissero copiate dall’ecosistema Apple? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo



Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stai visitando il sito con Adblock In questo modo rendi inutile il mio lavoro. Se ci tieni al nostro futuro, per favore disabilita Adblock!
You are visiting the site with Adblock (This will make my work useless). If you care about our future, please disable Adblock!

Clicca con il tasto destro del mouse sull’icona Adblock del tuo browser

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1a.jpeg

Clicca su Sospendi su questo sito

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 2a.jpeg

Ora l’icona di Adblock ora è diventata verde.

Aggiornando la pagina ora potrai navigare liberamente su guruhitech.com. Grazie! 😀

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x