News

Streaming illegale: ACE prende di mira MagisTV e altre app attraverso Cloudflare

Condividi l'articolo

L’Alleanza per la Creatività e l’Intrattenimento (ACE), la coalizione antipirateria più attiva al mondo, ha lanciato un nuovo attacco contro siti e app che offrono contenuti piratati. Tra i bersagli di questa tornata figurano:

  • MagisTV, un servizio di streaming illegale di canali TV e pay-per-view.
  • Zoroxtv.to, il nuovo sito di Zorox.to, il cui dominio era stato sospeso da Namecheap a inizio mese.
  • Aniwatchtv.to, un sito di streaming anime che sembra essere un imitatore del popolare portale HiAnime.
  • Ssoap2day.to, un sito di streaming di film e serie TV.
  • Allmanga.to, un sito di streaming di manga.
  • Thetvapp.to, un portale di live streaming.

L’arma di ACE? I mandati DMCA

L’Alleanza ha inviato una serie di DMCA subpoena (subpoenae) a Cloudflare e al registro dei domini Tonic. Le subpoenae ordinano a questi provider di fornire informazioni sugli utenti e sui proprietari dei siti e app incriminati, al fine di poter avviare eventuali azioni legali.

Leggi anche:

Un problema complesso e delicato

La lotta alla pirateria online è un tema complesso e delicato, con implicazioni per l’industria dell’intrattenimento, i diritti di proprietà intellettuale e l’accesso a internet. L’azione di ACE rappresenta un passo importante nella tutela dei diritti dei creatori di contenuti e nella lotta contro la distribuzione illegale di materiale piratato.

Tuttavia, la questione rimane aperta. Da un lato, c’è la necessità di proteggere i diritti dei creatori di contenuti e di contrastare la pirateria, che danneggia l’industria e gli artisti; dall’altro, c’è il diritto all’accesso a internet e alla cultura, che non dovrebbe essere limitato da restrizioni eccessive.

Il dibattito continuerà, ma è chiaro che la pirateria online rappresenta una sfida importante che richiede un impegno costante da parte di tutti gli attori coinvolti.

Cosa significa per il futuro della pirateria?

E’ difficile dirlo. Da un lato, l’azione di ACE rappresenta un duro colpo per la pirateria online. Dall’altro, i pirati sono abili nel trovare nuovi modi per aggirare le misure di sicurezza.

E’ probabile che la lotta alla pirateria continuerà per molti anni a venire.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 285 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments