News

Verso un futuro di robot commestibili: a che pro?

Condividi l'articolo

I ricercatori del Laboratorio per i Sistemi Intelligenti (LIS) stanno compiendo passi da gigante nella direzione di una nuova era di robot commestibili. L’obiettivo principale di questo progetto innovativo è quello di gettare le basi tecnologiche per la creazione di dispositivi elettronici completamente commestibili.

Nel 2023, gli scienziati hanno sviluppato una batteria ricaricabile e commestibile che utilizza componenti naturali come la riboflavina (vitamina B2) per l’anodo e la quercetina presente in cipolle e cavoli per il catodo. Per migliorare la conduttività, è stato impiegato il carbone attivo, mentre per prevenire cortocircuiti, i componenti sono stati avvolti in alghe nori e rivestiti di cera d’api. Questa batteria commestibile fornisce una tensione sufficiente di 0,65 volt per un funzionamento sicuro all’interno del corpo umano, alimentando perfino un LED per circa 10 minuti.

Leggi anche:

Successivamente, nel 2024, i ricercatori hanno creato il primo sensore commestibile basato sulla conduttività elettronica. Il passo successivo è stato lo sviluppo di un robot rotolante parzialmente commestibile, con gambe di gelatina pneumatiche e un sensore di inclinazione anch’esso commestibile.

In futuro, questi robot commestibili potrebbero essere in grado di analizzare il tratto digestivo, somministrare farmaci, navigare nell’esofago per eliminare ostruzioni e persino erogare vaccini. Questa straordinaria tecnologia apre la strada a numerose applicazioni mediche, rendendo possibile una nuova generazione di dispositivi completamente biocompatibili e integrati nel corpo umano.

Il Laboratorio per i Sistemi Intelligenti sta compiendo passi decisivi verso un futuro in cui l’elettronica e la robotica si fonderanno armoniosamente con la biologia, rivoluzionando il modo in cui pensiamo alla medicina e alla tecnologia del prossimo futuro.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 26 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments