News

Corsa allo spazio 6G: il primo satellite cinese è già in orbita

Condividi l'articolo

La Cina ha lanciato con successo il suo primo satellite 6G, segnando un importante passo avanti nella tecnologia delle telecomunicazioni. Il satellite, sviluppato da China Mobile in collaborazione con l’Accademia cinese delle scienze, è progettato per testare e integrare le nuove tecnologie di comunicazione spaziale e terrestre di prossima generazione.

Il dispositivo e il software creati per il satellite consentono di svolgere le operazioni offline, offrendo potenzialmente una serie di vantaggi alle società di telecomunicazioni. Con una distanza orbitale di soli 500 km, rispetto ai tradizionali 36.000 km delle orbite alte, i satelliti in orbita bassa possono fornire velocità di trasferimento dati più elevate e colmare eventuali lacune di copertura nelle reti mobili terrestri.

Leggi anche:

China Mobile intende condurre ulteriori esperimenti orbitali per accelerare l’implementazione della tecnologia di trasmissione dei segnali spaziali alla Terra. Si prevede che le reti 6G saranno commercialmente disponibili verso il 2030, portando a una maggiore capacità Internet via satellite e a una migliore connettività globale.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 27 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments