Mark Zuckerberg contraddice i suoi fact-checker [VIDEO]

Condividi l'articolo

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
2
+1
0
+1
0
+1
0

Il CEO del popolare social network avverte che i VV COVID-19 sono “sperimentali” e “non provati” in un video trapelato (ma Facebook ti banna se dici la stessa cosa)

Un video trapelato del CEO di Meta Platforms, Inc. Mark Zuckerberg lo ha mostrato mettendo in guardia la sua cerchia ristretta degli effetti non provati dei VV contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19) che ha chiamato “tecnologia genetica sperimentale”. Utilizzerò il termine “VV” per evitare problemi legati alla censura.

Consapevole degli effetti curativi infondati e dei potenziali pericoli dei VV, il capo del gigante della tecnologia si è sentito in dovere di allertare la sua gente in merito ai richiami, il 16 luglio 2020, cinque mesi prima dell’introduzione iniziale dei VV COVID-19.

“Voglio solo assicurarmi di condividere un po’ di cautela su questo V perché semplicemente non conosciamo gli effetti collaterali a lungo termine della modifica fondamentalmente del DNA e dell’RNA delle persone per codificare direttamente nel DNA e nell’RNA di una persona, in pratica la capacità di produrre quegli anticorpi e se ciò causi altre mutazioni o altri rischi a valle”, ha detto Zuckerberg nel video trapelato, che è stato girato durante una riunione interna a Facebook.

Il fondatore di Project Veritas, James O’Keefe, ha notato durante il rilascio del video l’anno scorso che Zuckerberg sarebbe stato “censurato sulla piattaforma” se ciò che ha detto al suo staff a luglio fosse stato pubblicato su Facebook. Avrebbe “sostanzialmente violato il suo stesso codice di condotta”, ha detto O’Keefe.

“È ancora un altro caso di” una regola per te e un’altra per me “che l’élite usa per controllare le masse”, ha detto il sito web di notizie News Punch.

Leggi anche:

Nel 2019, il magnate dei media ha parlato davanti agli studenti della Georgetown University dell’importanza di proteggere la libertà di espressione. Ha sottolineato la sua convinzione che dare a tutti una voce dà potere ai senza potere e spinge la società a essere migliore nel tempo, una convinzione che è al centro di Facebook, ha affermato.

Tuttavia, negli ultimi anni la libertà di espressione è stata ridotta su Facebook e sulle altre principali piattaforme di social media.

Meta aveva censurato 20 milioni di post dall’inizio della pandemia

L’anno scorso, Facebook e Instagram, anch’esso sotto l’egida di Meta Platforms, hanno bandito i principali gruppi, account e pagine IG per aver parlato e sollevato preoccupazioni e dubbi sugli effetti negativi dei VV.

Secondo un rapporto coordinato sul comportamento non autentico lo scorso anno, Facebook ha rimosso 65 account propri e 243 IG per aver diffuso “disinformazione” sui VV COVID-19. Hanno rimosso più di 20 milioni di post individuali dall’inizio della pandemia.

Leggi anche:

In un’intervista con la CBS nell’agosto dello scorso anno, la conduttrice televisiva Gayle King ha chiesto a Zuckerberg di rilasciare informazioni su quante persone hanno visualizzato e condiviso post su Facebook contenenti informazioni errate sul V COVID-19.

Ha ammesso che Facebook ha rimosso milioni di post contenenti disinformazione dal proprio sito Web, ma non ha risposto quando l’host ha chiesto quante persone hanno visualizzato o condiviso questi post.

“Penso che, in una certa misura, ci siano anche definizioni diverse che le persone hanno su cosa sia la disinformazione. Molte delle cose che in realtà sono le più difficili da affrontare per noi non sono ciò che chiamerei ‘disinformazione’ ma invece un’altra categoria che chiamerei ‘esitazione'”, ha detto all’epoca.

Una delle personalità famose che sono state bandite dai social media è Robert F. Kennedy Jr., un avvocato ambientale emerso come una delle voci più influenti durante i primi giorni della pandemia.

Kennedy Jr., che si descrive come un sostenitore della sicurezza dei VV, non è rimasto colpito dal track record di Bill Gates di spingere i VV su popolazioni vulnerabili, causando in alcuni casi seri problemi di salute. Successivamente, i “fattori verificatori” Meta hanno bandito Kennedy Jr. da Instagram per aver parlato della sicurezza dei VV.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di queste dichiarazioni di Mark Zuckerberg? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

Che ne pensi?
+1
0
+1
0
+1
0
+1
2
+1
0
+1
0
+1
0

Condividi l'articolo

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Adblock Detected

Usi Adblock? E io come faccio a campare? 😥 Per favore, disabilitalo per questo sito! 🙏

Refresh Page
0
Would love your thoughts, please comment.x