News

Creato e lanciato l’acceleratore di particelle più piccolo al mondo

Condividi l'articolo

Gli scienziati dell’Università tedesca di Erlangen-Norimberga hanno effettuato con successo il primo lancio dell’acceleratore di particelle più piccolo del mondo. Per tutte le sue prestazioni e la sua efficienza, è 54 milioni di volte più piccolo del Large Hadron Collider del CERN.

Leggi anche:

L’acceleratore di elettroni a nanofotoni (NUE) è costituito da un piccolo microchip che ospita un tubo a vuoto ancora più piccolo composto da migliaia di singole “colonne”. Gli scienziati ottengono l’accelerazione degli elettroni dirigendo piccoli fasci laser proprio in queste “colonne”. In lunghezza, il tubo di accelerazione principale NUE non supera il mezzo millimetro, ovvero 54 milioni di volte più piccolo dell’anello di 27 chilometri del Large Hadron Collider (LHC) del CERN svizzero, con il quale sono state fatte molte scoperte. La larghezza del tunnel NUE, a sua volta, raggiunge solo 225 nanometri.

Nella prima prova, gli sviluppatori sono riusciti ad accelerare gli elettroni da un valore energetico di 28,4 kiloelettronvolt a 40,7 KeV, con un aumento del 43%.

“Il NUE può essere posizionato su un endoscopio per poter erogare la radioterapia direttamente nell’area del corpo interessata”, ha scritto Tomasz Chlouba, autore principale dello studio, in un comunicato.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 31 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments