Hacker arrestato per aver venduto falsi Pokémon cromatici

Condividi l'articolo

Un uomo di 23 anni accusato di aver violato e venduto i dati salvati di “Pokémon Spada e Scudo” è stato arrestato in Giappone.

L’uomo, che aveva violato e alterato i dati registrati di “Pokémon Spada e Scudo”, è stato scoperto di recente, secondo un articolo di giornale Asahi tradotto dall’utente “Serebii” su Resetera.

L’uomo ha venduto un Sobblei cui dettagli avevo modificato con un PC , a un uomo di 36 anni a Kyoto per $ 41.

Si ritiene che l’uomo abbia guadagnato $ 10.000 (circa € 8.300) eseguendo questo servizio per le persone da novembre 2020.
Ti potrebbe interessare anche:

La modifica e lo scambio di file di gioco è stato considerato un crimine punibile da quando un emendamento del 2019 alla legge giapponese per la prevenzione della concorrenza sleale ha aggiunto tre regole che riguardano la distribuzione da parte degli editori dei dati salvati.

Fonte

Leggi anche:

Esprimi il tuo parere!

Che te ne pare di questa assurda notizia? Fammi sapere che ne pensi lasciando un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo [email protected].

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x