News

Quanto vale Telegram? Ce lo dice il suo creatore

Condividi l'articolo

Secondo Pavel Durov, fondatore di Telegram, la società Telegram Messenger Inc., proprietaria dell’app di messaggistica omonima, ha ricevuto una valutazione preliminare di almeno 30 miliardi di dollari prima dell’offerta pubblica iniziale (IPO). Durov ha condiviso queste informazioni in un’intervista al Financial Times (FT).

Valutazione e interesse degli investitori

La valutazione di 30 miliardi di dollari per Telegram è stata determinata da potenziali investitori e fondi interessati ad acquistare azioni dell’azienda. Non è stata fornita una data specifica per l’IPO di Telegram, ma Durov ha sottolineato che l’azienda sta valutando questa possibilità.

Leggi anche:

Dimensione dell’utenza e costi di gestione

Durante l’intervista, Durov ha dichiarato che Telegram attualmente conta circa 900 milioni di utenti attivi mensili. Servire ogni utente costa all’azienda circa 0,7 dollari all’anno, il che significa che Telegram spende circa 630 milioni di dollari all’anno per la manutenzione dell’infrastruttura.

Redditività futura

Durov ha suggerito che Telegram potrebbe diventare un servizio redditizio quest’anno. Ha citato il lancio di Telegram Premium, un abbonamento a pagamento, come un fattore che ha contribuito all’autosufficienza del servizio nel 2023.

Piani per l’IPO

Secondo fonti citate dal Financial Times, Telegram inizierà a considerare l’IPO negli Stati Uniti una volta raggiunti profitti evidenti e quando le condizioni di mercato saranno favorevoli.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Ti è piaciuta questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
(Visited 70 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments