News

Telecom Italia sta vendendo la sua rete fissa a Soros

Condividi l'articolo

Telecom Italia ha annunciato di aver raggiunto un accordo per la cessione della sua rete fissa a un consorzio guidato dal fondo di private equity americano KKR. Secondo la società, questa operazione permetterà di ridurre il debito di Telecom Italia di 14 miliardi di euro.

Il consorzio acquirente sarà composto dal fondo KKR, dal Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano (che avrà una partecipazione di circa il 20%) e dal fondo italiano F2i. Questa decisione rappresenta una vittoria per l’amministratore delegato di Telecom Italia, Pietro Labriola, ideatore principale del piano di vendita della rete.

Labriola ha commentato che due anni di “duro” lavoro hanno portato a “una decisione storica” che porterà alla nascita di due società che saranno il punto di riferimento per la trasformazione digitale in Italia. Secondo lui, l’operazione permetterà di “accelerare lo sviluppo tecnologico” nel settore delle telecomunicazioni.

Leggi anche:

Tuttavia, il gruppo francese Vivendi, che controlla il 23,75% delle azioni di Telecom Italia con il 17% dei diritti di voto, ha annunciato che “utilizzerà tutti i mezzi legali a sua disposizione per contrastare la decisione e proteggere i suoi diritti e quelli di tutti gli azionisti”, definendo l’operazione come illegittima.

Merlyn Advisors, un fondo di investimento londinese con una partecipazione inferiore all’1% in Telecom Italia, ha anche annunciato l’intenzione di intraprendere un’azione legale per bloccare la vendita della rete fissa a KKR e ha convocato un’assemblea degli azionisti.

Questo accordo è il risultato di mesi di trattative e rappresenta un tentativo del governo italiano di mantenere il controllo su un asset considerato strategico per il Paese, nonostante le resistenze di alcuni investitori.

Perché la notizia è allarmante?

Secondo il noto avvocato Polacco, il maggior azionista di KKR è nientepopodimenoché George Soros, il miliardario che Elon Musk ha definito come “il nemico dell’umanità”.

Fonte

Ti potrebbe interessare:
Segui guruhitech su:

Esprimi il tuo parere!

Che ne pensi di questa notizia? Lascia un commento nell’apposita sezione che trovi più in basso e se ti va, iscriviti alla newsletter.

Per qualsiasi domanda, informazione o assistenza nel mondo della tecnologia, puoi inviare una email all’indirizzo guruhitech@yahoo.com.

+1
0
+1
0
+1
0
+1
0
+1
1
+1
0
+1
0
(Visited 670 times, 1 visits today)
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments